Le rubriche di Lucca in Diretta - Ben-essere

Riparazioni e lavori creativi: il tempo libero produttivo

Più informazioni su

È in progressivo aumento la percentuale di italiani che approfitta del tempo libero per unire l’utile al dilettevole. Dai lavori di manutenzione alle piccole riparazioni, dagli interventi di muratura alla realizzazione di soprammobili e di complementi d’arredo, l’hobby del fai da te gode ormai di una folta schiera di appassionati appartenenti a qualsiasi fascia età. D’altro canto, sfruttare le ore libere da impegni per dedicarsi al bricolage si rivela al tempo stesso un’esperienza rilassante e gratificante. E, nel caso delle riparazioni, questo hobby si trasforma in un’occasione di risparmio.

Lavoretti ideali per rendere più accogliente la casa

  • restaurare un mobile antico

  • costruire una cassetta in legno per gli uccellini

  • incollare una tazzina rotta

  • decorare con lo stencil una parete

  • fissare delle mensole al muro

  • dedicarsi allo scrapbooking

Dallo scrapbooking alla riparazione degli orecchini

In base ai dati rilasciati dall’edizione 2020 dell’Osservatorio Findomestic, l’anno 2019 ha visto ancora in crescita (+0,5%) il mercato del bricolage. È la domanda relativa ad attrezzi (compresi quelli per il giardino) e utensili, in particolare, a sostenere il comparto. E anche chi ha poca familiarità con il fai da te può mettersi alla prova. Non sono pochi gli amanti della fotografia a divertirsi con lo “scrapbooking” (meglio noto come “Scrap”), una tecnica decorativa che prevede l’utilizzo di foto, carta e cartoncino, nastri, colla e nastro. L’obiettivo? Tramandare alle generazioni future istantanee di alcuni momenti della nostra vita in forma di opera d’arte.

Gli orecchini sono tra gli accessori più amati dall’universo femminile. A volte può accadere, al momento di indossarli (o di toglierli), che il gancetto finisca per staccarsi. Affidandosi ad una colla di buona qualità è possibile ovviare velocemente al problema. Eliminato qualsiasi residuo di polvere e sporco dagli orecchini, e verificato che la superficie sia perfettamente asciutta, porre una piccola quantità di colla sul retro dell’orecchino rotto, premendo le due parti una contro l’altra e lasciando agire per qualche minuto. Sono le colle dotate di pennello ad assicurare un corretto dosaggio e una grande precisione, senza rischi di sbavature. Tuttavia, se la colla applicata in un punto dovesse risultare eccessiva, una volta asciutta potrà essere rimossa utilizzando un coltello o una piccola quantità di solvente per unghie a base di acetone.

Il riuso, la nuova frontiera del fai da te

Bricolage non significa solamente dedicare parte del proprio tempo libero a lavoretti di riparazione, o alla creazione di piccoli oggetti per la casa. Il fai da te, infatti, viene ormai spesso e volentieri associato al riciclo. Il riuso di oggetti abbandonati da tempo in cantina o nel box consente a elementi “di scarto” di godere di una seconda vita. È sufficiente, in tal senso, avere un pizzico di fiducia in più nelle proprie capacità e accostarsi con entusiasmo alla pratica, adottando un approccio sostenibile per l’ambiente.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.