Le rubriche di Lucca in Diretta - C'è futuro

Tre buoni motivi per vedere il bicchiere mezzo pieno: i primi contributi

Più informazioni su

Lo avevamo detto, che non si può parlare solo di coronavirus (Leggi qui). E qualcuno è stato d’accordo con noi, tanto da chiedere a tutti i propri contatti, via mail, di condividere tre buoni motivi per vedere il famoso ‘bicchiere mezzo pieno’ nonostante la situazione di emergenza e isolamento che ogni persona sta vivendo sulla propria pelle.

L’idea è venuta a Gianni Parenti e Lucca in Diretta estende ai propri lettori la domanda: chiunque volesse gettare il proprio sguardo oltre i disagi e le preoccupazioni di questi giorni, accogliendo la bellezza di oggi e del domani che arriverà, può scrivere a info@luccaindiretta.it: i contributi che arriveranno saranno pubblicati.

Abbiamo chiamato lo spazio di questa rubrica C’è futuro: perché è questa consapevolezza che, più di ogni altra, ci permette di continuare a fare il nostro lavoro, ogni giorno, a servizio della comunità di lettori che ci sceglie con numeri sempre più importanti.

Pubblichiamo i primi due contributi arrivati a Gianni dai suoi contatti, per innescare una scintilla di pensiero positivo che – ci auguriamo – possa solleticare l’ottimismo di ogni lettore.

  1. Tanto tempo dedicato ai familiari con le tensioni allentate, come le redini sciolte, tanti sorrisi di rassicurazione.
  2. Tanto tempo per coltivare il giardino.
  3. Tanto tempo per leggere studiare e ripassare.
    E tutto questo senza correre.
    Sandra

 

  1. Occasione di riflessione concreta in famiglia, le priorità che conducono all’essenzialità. Il mondo sarà diverso e i giovani più forti. Sapranno rinunciare.
  2. La gente sta ri-scoprendo il valore di socializzare fisicamente. In questi giorni Whatsapp, Facebook e compagnia bella aiutano, ma quanto è bello il contatto fisico e il guardarci negli occhi!
  3. La “ricostruzione” porta sempre a un miglioramento nella società, sia dal punto di vista etico che lavorativo. Cose che sembravano importanti e irrinunciabili ci sembreranno effimere. Ne sono convinto.
    Alessandro Agostini

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.