Quantcast

38 milioni di euro per favorire la brevettabilità delle innovazioni tecnologiche e valorizzare marchi e disegni

Lido Cei (Easy Fund Consulting): “Un'altra grande opportunità per le imprese”

Sono stati pubblicati i nuovi bandi Brevetti+, Marchi+ e Disegni+ per un totale di 38 milioni di euro a sostegno delle Pmi. Favorire i nuovi brevetti relativi alle innovazioni tecnologiche e valorizzare marchi e disegni gli obiettivi delle nuove misure messe in campo dal ministero dello sviluppo economico.

“Come sempre è necessario seguire con attenzione le diverse disposizioni dei bandi – spiega Lido Cei di Easy Fund Consulting, start up nata dall’esperienza di Idea Service proprio per dare alle imprese una consulenza a 360 gradi – perchè le opportunità sono tali solo se si lavora in modo strategico e sinergico sia nella programmazione che nell’iter legato alle agevolazioni.

Per il Bando Brevetti le spese ammesse sono quelle di progettazione, ingegnerizzazione e industrializzazione, organizzazione e sviluppo, trasferimento tecnologico ed il contributo previsto è del valore massimo di 140mila euro e non può essere superiore all’80 per cento dei costi ammissibili. Le domande di agevolazioni possono essere presentate a partire dalle 12 del 28 settembre e fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Per il bando Disegni+ invece sono riconosciute ammissibili le spese relative all’erogazione di servizi di ricerca sull’utilizzo di materiali innovativi, realizzazione di prototipi, realizzazione di stampi, consulenza tecnica per la catena produttiva finalizzata alla messa in produzione del prodotto/disegno e i servizi di consulenza tecnica per certificazioni di prodotto o di sostenibilità ambientale, oltre ai servizi di consulenza specializzata nell’approccio al mercato. Le agevolazioni sono concesse fino all’80% delle spese ammissibili entro l’importo massimo di 60mila euro la domanda di partecipazione a partire dalle 9,30 del 12 ottobre e fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Infine per il bando Marchi+ le agevolazioni previste sono di due tipi: la misura A riguarda agevolazioni per favorire la registrazione di marchi dell’Unione europea all’Euipo (Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale), mentre la misura B si riferisce a agevolazioni per favorire la registrazione di marchi internazionali all’Ompi (Organizzazione mondiale per la proprietà intellettuale), entrambe attraverso l’acquisto di servizi specialistici. La domanda di partecipazione a partire dalle 9.30 del 19 ottobre e fino all’esaurimento delle risorse disponibili.

“I nostri professionisti sono a disposizione per tutti i dettagli dei singoli bandi – conclude Lido Cei, Easy Fund – per permettere alle imprese di investire sulla tecnologia e sul proprio futuro”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.