Le rubriche di Lucca in Diretta - Giornalismi

Giornalismo oltre le news, è… “Tutta un’altra storia”

Nuovo appuntamento al centro Maria Eletta Martini

Riprende venerdì (17 gennaio) alle 16,30 al Centro Maria Eletta Martini in via Sant’Andrea 33 nel centro storico di Lucca, la serie di incontri del ciclo Tutta un’altra storia nato dalla Collaborazione fra La Città delle Donne, il Comune di Lucca, l’assessora Ilaria Vietina, l’Enciclopedia delle donne e la Maria Pacini Fazzi Editore (Collana Italiane diretta da Nadia Verdile) con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

Oltre le news. Il giornalismo come lettura del mondo è il titolo dell’incontro in programma che vedrà la presenza di Nadia Verdile (Fondazione Valerio per la storia delle donne, direttrice della collana Italiane e autrice della biografia dedicata Matilde Serao), Lidia Luberto (autrice della biografia dedciata a Miriam Mafai) e Marina Cosi (vice presidente della rete Gi.U.Li.A.– Giornaliste unite libere autonome) che parleranno del ruolo del giornalismo oggi anche attraverso l’incontro e il confronto con le autorevoli voci e le storie di grandi giornaliste affincate dalla testimonianza della rete Gi.U.Li.A che contestualizzerà nel presente le esperienze di due grandi esempi come la Serao e la Mafai.

Matilde Serao, la sua vita la sua instancabile intelligenza, il suo impegno pubblico di donna volitiva e attivissima, fondatrice del Mattino; Miriam Mafai e il suo sguardo sempre acceso sulla consapevolezza della fragilità della democrazia, l’avversione per le ingiustizie, il femminismo, Miriam protagonista delle grandi lotte degli anni 70.

Con le loro voci e l’esperienza della rete Gi.U.Li.A (raccontata dalla vice presidente Marina Cosi), la Rete delle giornaliste nata nel 2011, per provare a lavorare insieme giornaliste della carta stampata e del web e della televisione: il manifesto sostiene che il l’informazione è un bene pubblico, ma che occorre riportare al suo ventro la vita reale e che serve una svolta culturale nel modo in cui le donne vengomo rappresentate.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.