Quantcast

Le rubriche di Lucca in Diretta - Giornalismi

Lutto nel mondo del giornalismo per la morte di Pierfrancesco Listri

È scomparso a 88 anni: la sua carriera dal Nuovo Corriere di Romano Bilenchi a Radio Rai

È morto la notte scorsa, a 88 anni, nella sua casa sulle colline di Firenze, il giornalista Piefrancesco Listri.

“Listri – così lo ricorda l’Associazione stampa toscana – era un uomo capace di coniugare il giornalismo con la cultura, la cronaca con la storia. È stato per decenni caporedattore e firma di primo piano de La Nazione. Listri non è stato solo un maestro di giornalismo, ma un esempio vero di come si può esercitare questa professione ad altissimo livello”.

Era nato a Livorno il 5 agosto del 1932. Aveva collaborato in giovane età al Il Nuovo Corriere di Romano Bilenchi, in seguito venne assunto a La Nazione, ma ha scritto su Il Giornale, Il Sole 24 ore, L’EspressoIl ponte, collaborando successivamente a Radio Rai come regista, conduttore e produttore di programmi culturali.

Celebri le sue iniziative per la radio, capaci di spiegare concetti profondi con parole semplici. Ecco, il linguaggio semplice ma ricchissimo di contenuti, era la sua vera specialità. Tanti i riconoscimento, dal Fiorino d’Oro per concittadini illustri dato dal Comune di Firenze, il 17 febbraio 2017 al prestigioso Pegaso della Regione Toscana.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.