Le rubriche di Lucca in Diretta - In Auto

Terigi e la mobilità sostenibile: ecco le opportunità offerte dall’ecobonus

Intervista a Lucio Vangelisti, responsabile vendite dell'Audi Center Terigi

Ecobonus e rottamazione dell’usato inquinante a costo zero per chi acquista nuovi modelli di autovetture a emissioni ridotte. Sono questi gli incentivi stanziati dal governo per una mobilità rispettosa dell’ambiente, che ricerchi e adotti soluzioni concrete per migliorare la qualità e lo ‘stato di salute’ dell’ambiente.
Un obiettivo di economia sostenibile posto dall’Europa e recepito da tutti gli Stati membri, Italia compresa.

La misura sugli ecobonus, in realtà, è stata introdotta dal governo italiano già nel 2019, con uno stanziamento di 70 milioni di euro. Nel 2020 l’asticella si è sensibilmente alzata e i fondi sono più che triplicati, con uno stanziamento di 270 milioni di euro. L’incentivo accompagnerà tutto il 2021 e il governo, per questi mesi, ha erogato fondi per 300 milioni di euro.

Ma quali sono i riscontri sul mercato delle auto? È semplice accedere agli ecobonus per i veicoli? Per saperne di più ci siamo messi in contatto con Lucio Vangelisti, responsabile vendite dell’Audi Center Terigi di via delle Fornacette a San Concordio.

audi center terigi

“L’ecobonus sui veicoli a bassa emissione di Co2 è una misura che ha già dato buoni risultati nel 2020, ha incentivato gli acquisti e consideriamo che possa dare un’ottima spinta al mercato, anche per tutto il 2021”, dice Lucio Vangelisti con ottimismo.

L’anno appena passato è stato particolarmente difficile per tutti i settori economici a causa dell’emergenza coronavirus e delle chiusure delle attività che si sono susseguite. Un calo di fatturato complessivo, per il mercato automobilistico italiano, che si attesterebbe intorno al 27 per cento. Messo da parte l’annus horribilis, in questo nuovo 2021 si guarda al mercato con cauta positività, sopratutto guardando agli incentivi statali come metodo efficace per riaccendere i motori dell’economia automotiva.

audi center terigi

“L’ecobonus sui veicoli, introdotto dalla legge di bilancio 2021, individua tre livelli di fasce di emissioni di Co2 per i modelli di autovetture inserite negli incentivi – spiega Lucio Vangelisti, venditore dell’Audi Center Terigi – La prima fascia si riferisce a modelli che hanno emissioni di Co2 compresi tra gli 0 e i 20 grammi per chilometro, con un tetto massimo di spesa di 50 mila euro, Iva esclusa. Nella prima fascia rientrano le auto elettriche e gli incentivi messi a disposizione dallo Stato sono 2000 euro di ecobonus, ai quali si può accumulare un ulteriore incentivo da un’eventuale rottamazione di 6000 euro. Il governo ha previsto poi un ulteriore sconto obbligatorio di almeno 2000 euro che deve offrire il concessionario, che fa lievitare l’incentivo fino a un massimo per la prima fascia di 10mila euro. Noi della concessionaria Audi Center Terigi, per esempio, offriamo ai nostri clienti sempre uno sconto maggiore dei 2000 euro obbligatori stabiliti dallo Stato”.

Le autovetture elettriche rientrano a pieno all’interno della prima fascia prevista dall’ecobonus. Passando alla seconda fascia incontriamo i cosiddetti veicoli ibridi, con un valore di emissioni di Co2 compresi tra i 21 ai 60 grammi a chilometro.
“Per la seconda fascia, il totale degli incentivi a cui un acquirente può accedere è di 6500 euro – precisa Vangelisti – 2000 euro di ecobonus, 2500 euro di rottamazione, almeno 2000 euro stanziati dal concessionario. Tra i veicoli in cui rientrano gli incentivi di seconda fascia, l’Audi Center Terigi mette a disposizione i modelli A3 Tfsi e i modelli Q3 Tfsi e”.

audi center terigi

Dotati di motore ibrido plug-in, con possibilità di utilizzare una modalità completamente elettrica, a benzina o mista, i modelli A3 e Q3 Tfsi e, offrono consumi e emissioni contenute, senza venir meno alle ottime prestazioni e all’eleganza del design offerto dalle autovetture Audi. “Anche per la seconda fascia, considerando che noi di Terigi offriamo incentivi superiori ai 2000 euro per i nostri clienti, il totale può raggiungere la cifra di 10mila euro di sconto”, sottolinea Vangelisti.

Per ultima, la terza fascia, in cui rientrano veicoli con emissioni di Co2 comprese tra i 60 e i 135 grammi per litro e di solito fanno riferimento a motori gasolio e benzina di ultima generazione. Per la terza fascia è previsto un incentivo di 1500 euro che proviene dall’ecobonus e almeno 2000 euro stanziati dai concessionari, per un totale di 3500 euro.

“Rientrano in terza fascia tutti i modelli di Nuova A3 benzina e gasolio, di A1 a benzina e di Q3 benzina e gasolio. Questi ultimi modelli diesel euro 6, di nuova generazione, hanno emissioni molto contenute”, dice Lucio Vangelisti.

audi center terigi

Ma per poter accedere a questi incentivi, qual è l’iter che un’acquirente deve seguire? “Al cliente basta rivolgersi al concessionario e se l’auto scelta rientra in quelle evidenziate nell’ecobonus per quantità di emissioni di Co2, allora è il concessionario a fare tutto”, spiega Vangelisti. “Sarà inoltre possibile accedere all’ecobonus anche senza avere una macchina da rottamare – conclude – ma solo per la prima e la seconda fascia”. Senza rottamazione gli incentivi ammonteranno a 6000 euro in prima fascia e 3500 euro in seconda fascia.

Paolo Pinori

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.