Quantcast

Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

Violenza di genere, seminario su linguaggio dei media e formazione

Più informazioni su

L’accordo per la prevenzione ed il contrasto della violenza di genere è stato sottoscritto da Regione Toscana, commissione regionale Pari Opportunità, Ordine dei giornalisti della Toscana, Associazione della stampa Toscana. E’ il primo accordo di questo in Italia a livello istituzionale. Al centro dell’intesa la promozione e l’organizzazione di incontri e seminari, dal titolo “Linguaggio dei media e genere”, per sensibilizzare e formare i giornalisti e contribuire ad una corretta rappresentazione dell’immagine femminile.

Il primo seminario in programma si terrà a Firenze lunedì 23 ottobre, in sala delle Feste di palazzo Bastogi, dalle 10 alle 14.
Porteranno i saluti il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani, il vicepresidente della Regione Toscana Monica Barni, il presidente dell’associazione Stampa toscana Sandro Bennucci. Gli interventi saranno affidati a Rosanna Pugnalini, presidente commissione regionale Pari opportunità, che parlerà di Rispetto di genere tra istituzioni e media; a Carlo Bartoli, docente di comunicazione e presidente Ordine giornalisti della Toscana, che affronterà Il linguaggio e la deontologia professionale come argine alla violenza di genere. Le giornaliste Lucia Aterini e Chiara Brilli offriranno contributi su Le opportunità del dialogo con i centri antiviolenza e su La voce delle vittime: testimonianze dirette di donne che hanno subito violenza. Cecilia Robustelli, docente di linguistica italiana e collaboratrice dell’Accademia della Crusca, si concentrerà su Lingiaggio dei media e questioni di genere.
Gli altri due seminari, sempre con orario 10-14, si terranno a Livorno il 13 novembre (sala consiliare della Provincia, piazza del Municipio, 4) e a Siena il 21 novembre (sede dell’Università per stranieri, aula 1-2, piazza Carlo Rosselli 27/28).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.