Quantcast

Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

Economia sostenibile, 13 milioni per le imprese

Finanziamenti per promuovere le imprese legate alla crescita di un’economia sostenibile. E’ stato presentato questa mattina (21 marzo) alla camera di commercio di Livorno il quarto avviso pubblico dell’Interreg Italia-Francia marittimo che mette a disposizione tredici milioni di euro.

Queste risorse sono destinate a finanziare progetti per promuovere la competitività di imprese che combinano la crescita di un’economia ‘blu e verde’ con la valorizzazione delle risorse ambientali e marine, per favorire la mobilità transfrontaliera dei passeggeri e l’attivazione di attività di monitoraggio e studio sulla qualità dell’aria nei porti. Presentando i termini del bando, il consigliere per il lavoro del presidente della Regione Toscana, Gianfranco Simoncini, ha sottolineato la forte vitalità di questo accordo. “Lo testimoniano ampiamente – ha detto Simoncini – i risultati dei precedenti avvisi, con un’ottima capacità di spesa di oltre il 90 per cento delle risorse: quasi 175 milioni sui 199 complessivi del programma  e una concreta capacità di incidere su processi di innovazione e valorizzazione delle risorse ambientali, cultuali e infrastrutturali dei territori marittimi. Basta considerare che sono state circa mille le imprese che, in tutta l’area di cooperazione, hanno beneficiato di un sostegno”. Simoncini ha anche sottolineato che con gli oltre 40 milioni di interventi già liquidati ai beneficiari, il programma Italia Francia marittimo è quello che ha raggiunto le performance migliori tra tutti i programmi similari dell’Unione. Queste risorse riguardano tutte le province costiere della Toscana, l’intero territorio di Sardegna, Liguria e Corsica, e i dipartimenti Var e Alpi marittime della Regione francese Paca. Le domande per l’accesso ai fondi del quarto avviso dovranno essere presentate entro l’11 giugno 2019.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.