Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

Crollo del ponte, Giani: “E’ un grave campanello d’allarme”

Il presidente del Consiglio regionale si sta recando ad Albiano: "Investire in infrastrutture e opere pubbliche impegno della ripresa"

Si è sfiorato la tragedia, questa vicenda è il campanello di allarme per un rinnovato impegno sulle infrastrutture in Toscana, anche se in questo caso la competenza non è della Regione Toscana: ha fatto bene il ministro delle infrastrutture, Paola De Micheli a chiedere immediata relazione ad Anas”.

Così il presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani, che si sta recando a Massa Carrara, dove è crollato questa mattina il ponte tra la statale della Cisa e la Provinciale di Albiano, frazione di Aulla.

“Tutto ciò che riguarda il territorio della Toscana – continua Giani – deve trovarci impegnati a investire su infrastrutture e opere pubbliche come capisaldi della ripresa per la fase 2 dell’emergenza coronavirus“.

Il presidente, che sarà sul posto nel giro di un’ora circa, ha ribadito la soddisfazione perchè, per fortuna, non ci sono state vittime e perchè uno dei conducenti, pur rimasto ferito, non sarebbe in pericolo di vita.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.