Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

I pendolari ai prefetti: “Controlli su uso mascherine in treni e stazioni”

Plauso dell'associazione della Toscana Nord Ovest alla decisione della Regione di mantenere il distanziamento sui mezzi

Gli utenti del trasporto pubblico apprezzano la posizione che ha assunto la Regione Toscana a seguito della pubblicazione dell’ordinanza del ministro della salute Roberto Speranza, in quanto ha deciso di mantenere la regola del distanziamento anche quando in altre Regioni è stato comunicato di non attuarlo più.

“Nell’attesa di aggiornamenti che arriveranno giovedì al termine di un confronto con il Comitato tecnico scientifico – dice l’associazione pendolari Toscana Nord Ovest – nei giorni scorsi abbiamo scritto ai prefetti di Massa, Lucca, Pistoia, Prato, Firenze, Pisa e Livorno e per conoscenza alla Regione Toscana, per chiedere maggiori controlli sui mezzi pubblici e nelle stazioni non solo nel rispetto delle ordinanze regionali, ma anche dalla recente ordinanza del ministro della salute, in quanto quotidianamente riceviamo segnalazioni di utenti che non indossano la mascherina mettendo così a rischio gli altri viaggiatori”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.