Quantcast

Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

Veronesi (Pd): “Rossi e Giani incontrino commercio e imprenditoria”

Il candidato alle regionali formalizza l'invito a Lucca: "Ritengo che prepararsi a rappresentare una comunità significhi saper ascoltare le istanze di tutti"

Invito, per le competenze e le responsabilità che hanno e che avranno, Enrico Rossi e Eugenio Giani, a tornare presto a Lucca per incontrare il mondo del commercio e dell’imprenditoria in quanto sollevano questioni fondamentali per il rilancio dello sviluppo economico e sociale del comprensorio”, così si esprime Alberto Veronesi, candidato Pd al consiglio regionale della Toscana, al termine di un confronto, che s’è svolto ieri (31 agosyo) a palazzo Bernardini, con i maggiori esponenti e rappresentanti delle associazioni di categoria.

Davanti a lui, Giulio Grossi, presidente di Confindustria Toscana nord (Lucca Pistoia Prato), Marcello Gozzi, direttore di Confindustria Toscana nord, Tiziano Pieretti, direttore Assocarta e Giorgio Bartoli, presidente della Camera di Commercio di Lucca.

“Ho soprattutto ascoltato – aggiunge Veronesi – per potermi, un domani, fare interprete delle problematiche che mi hanno rappresentato: dall’inadeguatezza delle infrastrutture (raddoppio ferroviario Lucca Firenze, insufficienza della tratta con Viareggio, collegamento fra Media Valle e la Firenze Mare, declassamento della Bretella e collegamento veloce con il porto), allo smaltimento dei residui, i cosiddetti pulper che devono esser trattati come rifiuti speciali”.

“Abbiamo – continua – anche fatto un passaggio sulla Kme di Fornaci di Barga, questione da governare con intelligenza fra le ragioni del No e l’azienda che intende portare avanti la realizzazione di un piro gassificatore”.

“Per parte mia – conclude Veronesi – mentre ringrazio questi miei interlocutori, ritengo che prepararsi a rappresentare una comunità significhi saper ascoltare le istanze di tutti. Dal commerciante ambulante all’operaio, dal pensionato al grande manager. Per questo, giovedì (3 settembre), ho già in programma un appuntamento con il sindacato sulle questioni dello sviluppo e della tutela del lavoro”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.