Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

Bus, ordinanza Regione aumenta capienza all’80 per cento e ‘salva’ il trasporto scolastico

Arriva la firma del presidente Rossi. Confermato l'obbligo di mascherina a bordo

Firmata dal presidente della Regione Toscana Enrico Rossi una nuova ordinanza che recepisce il decreto emanato dal governo lunedì scorso (7 settembre), in tema di trasporto pubblico locale e regionale. In particolare vengono recepite le ulteriori disposizioni attuative date dal governo, che per quanto riguarda il tpl prevedono in particolare la decisione di fissare il limite di utilizzo all’80% della capienza massima dei mezzi di trasporto.

Grazie al recepimento delle novità introdotte lunedì scorso ed ai 3 milioni di fondi aggiuntivi stanziati dalla giunta regionale per integrare la normale programmazione dei servizi attraverso l’utilizzo di bus turistici e Ncc, tutte le corse di mezzi pubblici destinate a garantire i collegamenti con le scuole – come determinato nella ricognizione fatta dalle Province  – potranno essere effettuate. 
  
Restano in vigore tutte le ulteriori disposizioni di sicurezza, come l’obbligo di utilizzare la mascherina a bordo, l’incentivazione della bigliettazione elettronica, le sanificazioni ricorrenti da parte dei gestori del servizio di trasporto e tutte le altre misure a contrasto della diffusione del virus Covid 19 previste dal decreto-legge n.19 del 25 marzo 2020, dal decreto-legge 33 del 16 maggio 2020 e dal relativo allegato Linee guida per le informazione agli utenti e le modalità organizzative per il contenimento della diffusione del Covid-19 in materia di servizio pubblico.

Viene contestualmente revocata la precedente ordinanza regionale 74 e le relative linee guida, che vengono sostituite con quelle allegate all’ordinanza 85.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.