Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

Slitta al 15 ottobre l’apertura del bando per i contributi per taxi e agenzie di viaggi

Si tratta di finanziamenti a fondo perduto per i soggetti particolarmente danneggiati dalla diminuzione del turismo

Rinviata l’apertura del bando della Regione Toscana per i contributi destinati a taxi, noleggio bus, noleggio con conducenti, agenzie di viaggio e guide turistiche.

Da oggi (8 ottobre) giorno previsto inizialmente per l’apertura, il bando sarà invece attivo il 15 ottobre alle 9 di mattina.

Si tratta di contributi a fondo perduto per i soggetti particolarmente danneggiati dalla scomparsa del turismo.

Nel dettaglio, i soggetti beneficiari del bando sono micro, piccole e medie imprese, aventi la sede principale o almeno un’unità locale ubicata nel territorio regionale.

Il contributo verrà erogato a condizione che l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi – dal 1 maggio al 31 agosto – sia inferiore ai due terzi dell’ammontare del fatturato e dei corrispettivi dello stesso periodo dell’anno precedente.

L’agevolazione è calcolata sulla riduzione di fatturato registrata applicando le seguenti percentuali: per il 20% per micro imprese e professionisti (con contributo minimo di mille euro e massimo di tremila euro); e del 15% per tutte le altre imprese (con contributo minimo di due mila euro e massimo di quattro mila euro).

Per informazioni è possibile contattare la Cna di Lucca al numero 0583.4301103 o attraverso la email: info@cnalucca.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.