Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

Come gestire gli assembramenti: summit in prefettura a Firenze

Quest’oggi si è riunito il comitato metropolitano: strategie per contenere i contagi da Covid19

Misure anti covid, a Firenze summit in prefettura per definire le modalità operative con cui gestire le situazioni di assembramento nell’area fiorentina alla luce delle nuove disposizioni governative.

Quest’oggi si è riunito il comitato metropolitano, copresieduto dal prefetto di Firenze Laura Lega e dal sindaco della città metropolitana Dario Nardella. Hanno partecipato, in videoconferenza, i sindaci dell’area metropolitana, il questore Filippo Santarelli e tutti i comandanti provinciali di arma, Guardia di finanza, vigili del fuoco, assiema al direttore generale della Asl Toscana centro

È stata definita una strategia condivisa che agevoli l’adozione delle misure efficaci a contrastare l’incremento dei contagi, anche alla luce delle nuove disposizioni introdotte dal decreto,del 18 ottobre e concordata la costituzione di un tavolo di coordinamento composto da prefettura, città metropolitana, forze di polizia e Asl per garantire un permanente monitoraggio della situazione sanitaria di ogni territorio.

L’azienda sanitaria si è impegnata a fornire ai sindaci informazioni puntuali sul trend di crescita dei contagi nell’area fiorentina, garantendo una puntuale zonizzazione dei dati che possa agevolare l’adozione dei più adeguati e proporzionati provvedimenti di contrasto.

I sindaci, anche sulla base dei dati epidemiologici, porteranno le loro richieste in sede di comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, indicando le aree cittadine maggiormente a rischio di assembrament. L’organo collegiale provvederà a esaminare tempestivamente le proposte, così da modulare la capacità di risposta in relazione ai bisogni della specifica realtà e alle risorse effettivamente disponibili.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.