Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

Servizi antidroga, denunciati due pusher a Firenze

Identificate 129 persone durante i controlli della polizia

Ieri pomeriggio (19 ottobre) a Firenze la polizia ha effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio durante il quale sono state identificate 129 persone, 3 delle quali sottoposte a fermo per identificazione. L’attività ha interessato principalmente la zona della stazione di Santa Maria Novella, il mercato centrale, la zona di San Jacopino e via Palazzuolo.

Non sono mancate verifiche ai pubblici esercizi del centro storico dove, in uno di via Palazzuolo, gli agenti del commissariato di San Giovanni hanno denunciato per detenzione ai fini di spaccio un 24enne originario della Nigeria.

A scovare oltre 5 grammi di marijuana nascosti nella tasca esterna di una valigia nel magazzino del negozio è stato il fiuto dei cani antidroga della questura di Firenze che, sempre all’interno dello stesso esercizio, hanno permesso anche il rinvenimento di un’altra dose del medesimo stupefacente nella tasca della giacca di un altro giovane di origine nigeriana, questa volta di 27 anni. Quest’ultimo è stato segnalato per detenzione per uso personale della sostanza sequestrata.

Durante i controlli, i poliziotti in borghese del commissariato di Rifredi hanno invece denunciato un ragazzo di origine nigeriana di 25 anni sorpreso a vendere una dose di eroina in via Pier Capponi. L’attenzione degli agenti è stata attirata da una macchina ferma in mezzo alla strada con le quattro frecce alla quale si è avvicinato il pusher in bicicletta. Quest’ultimo ha passato la dose di droga, tirata fuori dalla bocca, in cambio di 30 euro al passeggero del mezzo direttamente dal finestrino. La polizia è subito intervenuta fermando l’acquirente e seguendo il pusher fino a via San Zanobi dove è stato fermato e denunciato.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.