Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

Giunta regionale, Montemagni: “Pd sotto scacco di italia Viva”

La consigliera: "Come Lega siamo pronti al dialogo costruttivo, ma chiediamo di essere maggiormente coinvolti"

“E’ trascorso un mese dalle elezioni regionali ed il presidente Giani, dopo giorni piuttosto turbolenti e ricchi d’incognite, riesce finalmente a svelare chi saranno gli otto assessori della sua giunta“.

Così Elisa Montemagni, capogruppo in Consiglio regionale della Lega, che prosegue: “Un avvio di legislatura tormentato e davvero poco incoraggiante, osservando anche come si è arrivati a scegliere Mazzeo come presidente del Consiglio regionale”.

“Fra ritardi nell’avvio dei lavori – continua – sospensioni, tira e molla estenuanti, latitanza dei Consiglieri Pd in aula e relativo scarso rispetto delle opposizioni, certamente la nuova era targata Giani non inizia, almeno per loro, sotto i migliori auspici. Fermo restando che valuteremo attentamente l’operato dei nuovi assessori, restiamo fin da ora molto perplessi sulla scelte che sembrano fatte solo per accontentare le tante e diverse anime del Pd, piuttosto che privilegiare una reale competenza nelle varie materie”.

“Decisioni dunque – sottolinea la rappresentante della Lega – che, tra l’altro, rientrano probabilmente nell’ambito della lungimirante operazione portata avanti da Italia Viva la quale, pur con percentuali elettorali ai minimi termini, è riuscita a tenere lungamente in scacco il Pd, assicurandosi la vicepresidenza della Regione e del Consiglio, oltre che un assessorato per la Saccardi“.

“Come Lega – insiste Montemagni – siamo pronti al dialogo costruttivo, ma chiediamo di essere maggiormente coinvolti e non faremo sconti a nessuno se le affermazioni di Giani in tal senso si dovessero rivelare delle classiche ‘promesse da marinaio’. I toscani, considerata anche la pandemia – conclude – si attendono impegni seri e risultati concreti, su tematiche rilevanti come la salute, il lavoro e le infrastrutture. Auspichiamo quindi che, dopo un avvio balbettante e sconfortante dell’undicesima legislatura, una volta definite eventuali ulteriori ‘poltrone’ si passi a lavorare alacremente per il bene dei nostri corregionali”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.