Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

Tre rapine a catena, arrestato 47enne

In pochi giorni l'uomo era diventato un incubo per tutti gli esercenti di Grosseto

Più informazioni su

Tre rapine, una dietro l’altra e i carabinieri del nucleo investigativo di Grosseto hanno notificato ieri un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip a carico di un 47enne .

Il provvedimento scaturisce da un’approfondita attività investigativa avviata nel mese di luglio, a seguito di diverse rapine commesse in città in rapida serie.

I primi elementi erano apparsi subito convergenti: l’uomo aveva agito solo, travisato da mascherina, cappellino ed occhiali. Semplice la dinamica: dopo aver minacciato l’esercente si faceva consegnare i contanti presenti in cassa e quelli in possesso delle vittime stesse. A farne i danni in particolare una lavanderia di Grosseto, la cui titolare aveva subito due rapine in tre giorni. Il 30 luglio l’uomo rapina una pizzeria malmenando il titolare: in pochi giorni era diventato un incubo per tutti gli esercenti.

I carabinieri hanno acquisito immagini, sentito molti testimoni e comparato le descrizioni, da cui erano emerse le caratteristiche corporee nonché una inflessione dialettale campana. Raccogliendo tutti gli indizi i militari sono così riusciti ad individuarlo, tracciando anche i suoi spostamenti, tra cui alcuni pernottamenti presso strutture alberghiere: in particolare, nel corso di una perquisizione presso un albergo – prenotato sotto falso nome – erano stati rinvenuti alcuni capi di abbigliamento indossati durante una rapina.

Il 3 agosto scorso l’uomo era stato rintracciato ed arrestato a Napoli: in quell’occasione le manette erano scattate perché  aveva violato la sorveglianza speciale, allontanandosi dal luogo di residenza, Sapri, da cui non poteva muoversi senza autorizzazione. Si erano così aperte le porte del carcere, dove ieri è stato raggiunto dall’ordinanza, che condividendo i risultati investigativi dei Carabinieri ha riconosciuto la sua mano nelle rapine occorse in estate.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.