Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

Guerriglia a Firenze, 4 arresti e 20 denunce

Gli accertamenti da parte della polizia proseguono

Quattro arresti e 20 denunce. E’ questo il bilancio, provvisorio, della guerriglia avvenuta ieri sera a Firenze durante la manifestazione non autorizzata. Gli accertamenti da parte della polizia proseguono. Tra gli appartenenti alle forze dell’ordine sono 10 i feriti.

I quattro finiti in manette, da quanto spiegato dalla questura, sono persone vicine all’area anarco antagonista. L’arresto è scattato per quattro persone vicine all’area anarco-antagonista. Tra questi anche  un 19enne di Arezzo accusato del lancio di una molotov nella zona di borgo Ognissanti. Agli altri tre, due donne di 26 e 28 anni e un 29enne, tutti di Firenze e provincia, è stato contestato il reato di resistenza a pubblico ufficiale.

Per i denunciati le accuse sono di violenza e danneggiamento.

Ci hanno fatto vivere una notte surreale, terribile e dolorosa a Firenze – commenta il sindaco Dario Nardella: “Non è così che si manifestano le proprie ragioni, non è così che si dà voce alla sofferenza. È solo violenza fine a se stessa, gratuita. Chi sfregia Firenze deve pagare per quello che ha fatto”.

“La violenza e gli atti vandalici che hanno colpito duramente Firenze stanotte non sono tollerabili. Una guerriglia urbana che niente ha a che vedere con il diritto a protestareaggiunge Simona Bonafè. segretaria del Pd toscano:”Solidarietà alle forze dell’ordine e ai cittadini che si sono visti lanciare addosso bottiglie, molotov e sassi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.