Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

Trovato con la droga a casa, pusher recidivo patteggia la pena

Marijuana e hashish erano nel camino e nell'armadio

Trovato con la droga a casa, pusher recidivo patteggia la pena.

Ad arrestare un 54enne residente a Bonascola, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. sono stati i carabinieri di Massa Carrara che nella sua abitazione hanno trovato dosi di hashish e marijuana destinate ai consumatori della zona.

Il pusher “recidivo”, che già da qualche giorno era nel mirino dei carabinieri, è stato fermato alla guida della propria auto ma in un primo tempo ha dichiarato di non avere droga con sé. Quando si è sentito dire che stava per scattare una perquisizione a casa sua, l’uomo ha cambiato espressione e non è riuscito a nascondere il suo nervosismo. Alla fine, il 54enne ha ammesso di avere un po’ di droga in casa e minimizzando la situazione si è offerto di consegnarla spontaneamente, infatti appena messo piede nell’abitazione si è diretto verso il camino e ha tirato fuori da un contenitore un paio di dosi di marijuana e una pallina di hashish che ha consegnato ai Carabinieri, spiegando di non avere più nulla. Evidentemente l’uomo ha pensato che dopo quel gesto di collaborazione i militari dell’Arma avrebbero chiuso lì la questione, ma si è ricreduto quando gli è stato detto che stava per scattare comunque la perquisizione dell’intera abitazione. A quel punto, per evitare guai peggiori, il 54enne ha confessato di avere altra droga in camera da letto, precisamente sopra l’armadio, dove effettivamente erano nascosti ulteriori 60 grammi di hashish insieme ad un’altra modica quantità di marijuana.

Ritenendo che quel “fumo” tenuto ben nascosto dal 54enne fosse destinato a soddisfare le richieste dei suoi clienti, i carabinieri lo hanno arrestato. Processato per direttissima questa mattina (14 novembre), l’uomo ha patteggiato davanti al giudice Antonella Basilone del tribunale di Massa una pena a 10 mesi di reclusione e mille e trecento euro di multa, inoltre si dovrà presentare tutti i giorni in caserma per adempiere all’obbligo di firma.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.