Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

‘Sostegno Imprese’, big e small data al centro del terzo appuntamento con UniCredit

L’incontro in programma lunedì 23 novembre alle 9 sarà un live coaching della Digital and export business school

Big, small data e real time e strumenti di analisi dei dati per la pianificazione e il controllo dell’impresa verso Industry 4.0. Sono questi i temi al centro del terzo appuntamento di Sostegno Imprese, il progetto ideato e realizzato da UniCredit e Aac consulting di Parma, società specializzata nella consulenza di direzione e organizzazione per imprenditori e professionisti.

L’incontro, un live coaching della Digital and export business school di UniCredit, è in programma lunedì (23 novembre) con inizio alle 9 e sarà aperto dai saluti introduttivi di Armando Caroli, amministratore Aac consulting srl. Seguiranno gli interventi di Antonio Gatti, direttore digital transformation Microsoft Italia;  e di Ezio Bertellino, esperto soluzioni business intelligence partner Aac consulting. Le conclusioni sono affidate a Livio Stellati, head of territorial relations centro nord UniCredit. Per partecipare ai webinar basterà iscriversi dal sito web https://www.sostegno-imprese.it/#webinar.

L’iniziativa Sostegno Imprese, nata dopo un confronto aperto con direzioni aziendali, Confindustria, associazioni, Istituzioni e commercialisti, punta ad affiancare le imprese in un percorso di sostegno per superare, con azioni integrate, le criticità che caratterizzano i processi aziendali e le difficoltà determinate da un contesto di mercato complicato dalle conseguenze della pandemia. Molteplici ambiti di intervento che il progetto intende affrontare avvalendosi dell’intervento di un team di consulenti esperti multi-area, in grado di operare in sinergia con i diversi interlocutori coinvolti. Tra le attività ricomprese nel progetto Sostegno Imprese, sono in programma diversi webinar gratuiti per offrire alle aziende del territorio un valido supporto su temi di rilievo funzionali agli obiettivi di ripartenza: dalla valutazione della solidità dell’impresa al valore delle filiere, dall’innovazione all’internazionalizzazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.