Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

Aggressione agli agenti della polizia a Marina di Carrara, domiciliari per due

I due giovani sono stati arrestati durante un controllo Covid

Due dei 16 giovani che il 23 agosto scorso avevano circondato e aggredito gli agenti della polizia a Marina di Carrara sono finiti ai domiciliari.

Nel corso di un servizio di prevenzione svolto per contrastare i fenomeni di assembramento in violazione delle misure di sicurezza anti-Covid, sono stati arrestati dagli agenti del commissariato di Carrara, per aver violato le prescrizioni della misura cautelare della permanenza domiciliare.

Le violazioni sono state segnalate in procura, che ha richiesto e ottenuto dal gip del tribunale l’aggravamento della misura in atto con quella degli arresti domiciliari.

I due giovani sono accusati di lesioni aggravate, danneggiamento aggravato, ricettazione, violenza e resistenza a pubblico ufficiale, con l’aggravante di aver commesso il fatto assieme a  più persone riunite in concorso fra loro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.