Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

Centralina anti inquinamento taroccata: multato un camionista

Sanzione di 400 euro e fermo del mezzo

Centralina anti inquinamento taroccata: multato un camionista. A fermare il mezzo pesante sulla Firenze – Mare è stata una pattuglia della sottosezione della Polstrada di Montecatini Terme. 

Alla guida del camion c’era un 54enne di Bologna, cosi come bolognese era la ditta di trasporto proprietaria del mezzo. Inizialmente sembrava tutto a posto, ma gli agenti della polizia stradale hanno voluto controllare anche l’impianto anti inquinamento AdBlue, un sistema per motori diesel che serve a ridurne la potenza e a evitare delle emissioni nocive per l’ambiente e la salute. I poliziotti si sono accorti, così, che era stata manomessa la centralina del dispositivo anti-inquinamento. Un filo risultava reciso e passante per una centralina falsa chiamata AdBlue Emulator.  In pratica, sembrava che il dispositivo funzionasse a dovere quando in realtà era disattivato, trasmettendo il segnale di regolare funzionamento pure se era spento.

Tale espediente, spiega la Polstrada, viene messo a punto da alcune ditte senza scrupolo con il solo scopo di risparmiare sui costi dell’additivo che si usa per ripulire le emissioni inquinanti, incuranti del costo, in termini di salute, per la collettività.

Alla fine del controllo, perciò, il camionista è stato sanzionato con oltre 400 euro di multa e gli è stata ritirata la carta del conducente. Il mezzo è stato sottoposto a fermo e non potrà circolare fino alla prescritta visita e prova da parte della Motorizzazione.

Centralina anti inquinamento taroccata:

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.