Quantcast

Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

Vaccinazioni, slitta l’insediamento della commissione speciale

La parola ora passa all'ufficio di presidenza

Sarà l’ufficio di presidenza del consiglio regionale, a norma di quanto stabilito dal regolamento interno, a proporre, nelle prossime ore, un ufficio di presidenza provvisorio per la Commissione speciale per il supporto, il monitoraggio e controllo della campagna vaccinale per la prevenzione delle infezioni da Sars-CoV-2. Durante la seduta di insediamento, infatti, non è stata raggiunta la maggioranza richiesta per la nomina dell’ufficio di presidenza della commissione speciale.

Due le liste presentate durante la riunione di insediamento. La prima, a firma della maggioranza, con le candidature di Enrico Sostegni (Pd) presidente, Marco Landi (Lega) vicepresidente e Andrea Vannucci (Pd) segretario e questore. La seconda, a firma dei componenti dell’opposizione, proponeva Marco Landi come presidente, Stefano Scaramelli (Italia Viva) come vicepresidente e Silvia Noferi (M5S) come segretaria. La proposta delle opposizioni, è stata rifiutata da Scaramelli, annunciando che non avrebbe partecipato al voto, “perché non interessato alle poltrone” e portando così al ritiro della lista.

Al voto sono allora andate due liste: quella della maggioranza, rimasta invariata, e quella delle opposizioni che ha riproposto Landi e Noferi come presidente e segretaria, e Vannucci come vicepresidente. Nella prima votazione i consiglieri hanno espresso 5 voti a favore della lista della maggioranza e 4 voti a favore della lista delle opposizioni. Scaramelli non ha partecipato al voto.

 

Ma essendo necessari la maggioranza dei 3/5 si è dovuto procedere a una seconda votazione, che si è conclusa con lo stesso risultato. Anche in questo caso la maggioranza, quella richiesta era di 6 voti, è risultata non sufficiente per l’insediamento dell’ufficio di presidenza della commissione. Al termine del voto il consigliere Marco Stella (Forza Italia) ha annunciato che con una lettera al presidente del consiglio regionale, Antonio Mazzeo, avrebbe rassegnato le dimissioni dalla Commissione.

 

Mazzeo, preso atto del voto che non permetteva l’elezione dell’ufficio di presidenza della Commissione e letto il regolamento, ha annunciato la riunione di un Ufficio di presidenza del Consiglio regionale per la nomina di un ufficio di presidenza provvisorio della Commissione speciale “per il supporto, il monitoraggio e controllo della campagna vaccinale per la prevenzione delle infezioni da Sars-CoV-2”. Il presidente provvisorio convocherà poi entro trenta giorni la commissione per l’elezione del nuovo ufficio di presidenza definitivo.

 

La commissione, una volta insediata, avrà la durata di tre mesi, sarà rinnovabile una sola volta e svolgerà una serie di funzioni. La prima è quella di “attività di supporto e controllo circa le decisioni della Giunta” in merito alla campagna vaccinale per verificarne “la coerenza tra le attività” messe in atto sia col “rispetto del Piano nazionale dei vaccini”, sia col rispetto alla risoluzione 15/2020 a suo tempo proposta dalla commissione Sanità e votata dal Consiglio regionale. La seconda funzione individuata è quella di “supporto trasversale e collaborazione istituzionale con le commissioni permanenti” per “formulare proposte e fornire documentazione di approfondimento alle stesse” sulle tematiche e gli atti che vertono “su argomenti inerenti l’attuazione del piano vaccinale”. Infine, la proposta di delibera prevede che, con cadenza mensile, la Commissione presenti al Consiglio regionale una relazione sullo stato e sulle criticità della campagna vaccinale in Toscana e che al termine dei propri lavori presenti all’Aula una relazione conclusiva sulle attività svolte.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.