Quantcast

Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

Rinviato a giudizio l’ex presidente Rossi, Lega: “La magistratura faccia chiarezza”

L'ex governatore della Toscana è accusato di falso ideologico per presunte irregolarità nelle spese per la campagna elettorale del 2015

“La magistratura faccia chiarezza sulla vicenda delle spese di Rossi”. A chiederlo sono il commissario della Lega Toscana Mario Lolini e la capogruppo in consiglio regionale Elisa Montemagni a fronte del rinvio a giudizio dell’ex presidente della Regione Toscana, accusato di falso ideologico nell’ambito dell’inchiesta sulle presunte irregolarità nelle spese per la campagna elettorale per le elezioni del 2015.

“E’ giusto che la magistratura faccia chiarezza sulla vicenda delle presunte irregolarità nelle spese sostenute nella campagna elettorale per le elezioni regionali del 2015 dell’ex governatore Enrico Rossi e ci auguriamo che sia fatta luce fino in fondo. Attenderemo l’esito del procedimento per dare un giudizio definitivo – affermano gli esponenti leghisti – ma crediamo che una giustizia attenta ed imparziale sia una garanzia per tutti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.