Quantcast

Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

Bollo auto, dalla Regione la lettera per ricordare la scadenza della tassa

La tassa automobilistica regionale va pagata entro il 31 gennaio per non incorrere in sanzioni o dover pagare interessi

Stanno arrivando nelle case dei cittadini toscani possessori di un veicolo le lettere spedite dalla Regione Toscana che ricordano a ciascuno la scadenza della tassa automobilistica regionale (bollo) che va pagata entro il 31 gennaio per non incorrere in sanzioni o dover pagare interessi.

La Regione Toscana intende fornire in questo modo, relativamente ai veicoli a periodicità annuale e non frazionabile, un servizio volto a favorire l’adempimento fiscale nei termini previsti dalla legge e a segnalare tempestivamente eventuali correzioni delle informazioni riportate nell’avviso di pagamento, sulla base delle quali è possibile effettuare il versamento in una unica soluzione.

È possibile anche attivare il sistema di avviso, che evita l’invio della lettera, registrandosi sul sito. Per tutte le altre informazioni sulle scadenze e le esenzioni sono consultabili collegandosi al sito .

“Pur impiegando risorse per la spedizione delle lettere – spiega l’assessore regionale alle infrastrutture digitali Stefano Ciuoffo – abbiamo voluto offrire un servizio in più ai cittadini.I bollettini di pagamento presenti nella lettera contengono anche un QR code che rimanda al pagamento online, accessibile tramite qualsiasi dispositivo, come il personal computer o lo smartphone”.

È inoltre possibile pagare attraverso la piattaforma regionale dei pagamenti collegandosi a https://iris.rete.toscana.it oppure presentandosi presso i prestatori di servizi di pagamento (PSsp) aderenti al circuito come le delegazioni Aci, le tabaccherie, gli studi di consulenza, gli uffici postali.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.