Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

‘Energie per crescere’, Enel incontra i nuovi professionisti della transizione ecologica

Dopo sette mesi dal lancio del progetto, sono già pervenute oltre 7.600 candidature di giovani da tutta Italia, di cui circa 400 in Toscana.

È stata la Toscana la tappa del primo incontro nazionale del progetto – firmato Enel – Energie per crescere: Antonio Cammisecra, responsabile Enel Grids a livello globale, e Vincenzo Ranieri, responsabile Grids Italia, hanno infatti incontrato in via Sella a Firenze, nella principale sede regionale dell’Azienda elettrica che ha uffici operativi in tutte le province della Toscana, un gruppo di giovani che ha partecipato al programma di formazione Energie per crescere, avviato a febbraio da Enel in collaborazione con Elis per formare entro i prossimi due anni 5.500 operatori delle reti elettriche del futuro da inserire nelle aziende partner del Gruppo.

L’incontro ha coinvolto un gruppo di giovani provenienti da varie parti d’Italia in rappresentanza dei quasi 1500 ragazzi che hanno già terminato o che stanno terminando il percorso di formazione e che, grazie alle qualifiche ottenute, potranno essere assunti dalle aziende partner di Enel che lavorano per la manutenzione ed il potenziamento delle reti elettriche. Un confronto a tutto tondo sulle opportunità professionali offerte dalla transizione energetica, ma anche un momento di conoscenza reciproca tra manager e nuove leve per conoscere le rispettive esigenze e aspettative, condividendo le sfide da affrontare.

Energie per crescere è il progetto lanciato nel 2022 da Enel, in collaborazione con l’ente di formazione Elis, con l’obiettivo di formare ed inserire nel mondo del lavoro oltre 5mila giovani entro fine 2023. Il programma è nato per rispondere in particolar modo al fabbisogno di tecnici in ruoli operativi, con focus specifico su attività relative alla gestione delle reti elettriche (tirafili, giuntista cavi, montatore di cabine secondarie e Ptp, operatore sotto tensione Bt). Le richieste di personale da parte delle aziende che aderiscono al programma vengono sistematizzate per aree geografiche e nella fase di selezione i candidati possono valutare la sede di occupazione proposta. Elis coordina l’iniziativa per la selezione, la formazione e l’individuazione dei percorsi professionali, che consentono ai candidati di essere assunti in una delle aziende partner di Enel con un contratto a tempo determinato di 6 mesi o superiore e possibilità di prosecuzione. L’inserimento in azienda è preceduto da 5 settimane di formazione presso istituti certificati da Accredia ed i partecipanti ricevono un rimborso anche per l’attività di formazione. Ad oggi, dopo sette mesi dal lancio del progetto, sono già pervenute oltre 7.600 candidature di giovani da tutta Italia, di cui circa 400 in Toscana.

 

 

 

 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.