Le rubriche di Lucca in Diretta - Libri

Presentazione a Lucca per ‘Il bene e il meglio. L’epistolario ritrovato’

Piero Baracchi e le lettere del personaggio-pseudonimo di Mallio Duilio Galerio

Sabato (14 dicembre) alle 17,45 al Museo nazionale di Villa Guinigi sarà presentato per la prima volta a Lucca il libro Il bene e il meglio. L’epistolario ritrovato di Mallio Duilio Galerio.

Dopo il successo della presentazione di Firenze, Piero Baracchi, regista e attore, torna con la sua straordinaria interpretazione dell’epistolario galeriano nella suggestiva cornice della sala conferenze del Museo.

Il tempo, l’eternità e l’oblio e la memoria saranno alcuni dei temi di riflessione trattati durante la presentazione del volume da Franco Filippelli, direttore dei Musei nazionali di Lucca, ed Elisabetta Rizzuto, responsabile dell’edizione.

L’epistolario Il bene e il meglio si ispira alle lezioni di Umberto Eco e Jorge Luis Borges e mette insieme ricerca filologica e poesia, finzione e verità; un progetto letterario sperimentale contemporaneo, unico nel suo genere, che ha dato vita al personaggio-pseudonimo di Mallio Duilio Galerio.

Galerio è un autore del III sec. d.C. inquieto, precario, orfano del mondo e dei suoi valori, che vive alla fine dell’Impero, in un periodo di crisi istituzionale, economica e culturale, che appare come uno specchio dei giorni nostri, che hanno tanto in comune con quei secoli lontani.

Scritto in latino con traduzione a fronte, l’epistolario non è un gioco intellettuale, ma è la più naturale espressione dei sentimenti di Galerio, che con le sue epistole non cita il passato con accademica nostalgia, ma è testimonianza contemporanea di un mondo classico latino che ci appartiene e che continua a vivere nel nostro presente.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.