Le rubriche di Lucca in Diretta - Libri

Fascino e mistero del cervello e della mente, presentato a Viareggio il libro di Guido Brunetti

Prefazione di Giulio Maira, neuroscienziato di fama mondiale

Presentato a Viareggio il nuovo libro di Guido Brunetti. Ieri (10 agosto) il professore ha presentato all’istituto Suore Mantellate il suo nuovo libro Fascino e mistero del cervello e della mente, edizioni Campanotto.

Il volume, che si avvale della prefazione di Giulio Maira, neuroscienziato di fama mondiale, comprende una serie di saggi che spaziano nei più diversi campi della neuroscienza.

L’opera illustra i progressi conseguiti in questi ultimi anni dalla nuova scienza del cervello e della mente. Le scoperte in questo campo stanno determinando una “rivoluzione” scientifica, destinata a sconvolgere non soltanto i metodi di diagnosi e cura in medicina e in psichiatria, ma le nostre concezioni millenarie e la stessa visione che abbiamo di noi e del mondo.

“La ricerca sul cervello e la mente – ha detto Brunetti – rappresenta per i neuroscienziati la più avvincente ed entusiasmante avventura mai intrapresa dal genere umano. Con i suoi cento miliardi di neuroni, il cervello è stato definito la struttura più straordinaria e meravigliosa dell’universo conosciuto. Studiare il cervello umano è “come quando – ha scritto il poeta – gli angeli si radunano incielo e suonano Mozart” .

L’autore è molto conosciuto ed apprezzato a Viareggio. Alla perla della Versilia ha anche dedicato una poesia la cui targa marmorea è stata posta dal Comune sulla parete della scuola dell’infanzia di via Virgilio 29. Negli anni addietro poi  Brunetti ha condotto una campagna di sensibilizzazione in favore della locale casa di riposo destinata alla chiusura per mancanza di risorse economiche. Per questa sua nobile e benemerita azione ha ricevuto un premio consegnatogli da Marcello Lippi in uno dei locali più famosi di Viareggio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.