Tennis, la finale di A1 femminile è del Tc Prato fotogallery

Kucova-Trevisan vincono il doppio di spareggio e regalano il tricolore alle toscane

Il Tennis Club Prato si laurea campione d’Italia per la sesta volta nella sua storia. Al Palatagliate di Lucca le ragazze capitanate da Gianluca Rossi si sono imposte sul Tennis Club Genova 1893 con il punteggio di 3-2 al doppio decisivo. Nell’ultimo atto di questa fantastica sfida Kristina Kucova e Martina Trevisan hanno avuto la meglio su Liudmila Samsonova e Alberta Brianti con lo score di 7-5 3-6 10-6.

Brillano di gioia gli occhi di Kristina Kucova al termine del match. Schierata un po’ a sorpresa da capitan Rossi, l’attuale numero 176 del ranking Wta è partita sottotono, crescendo game dopo game anche grazie al supporto e all’esperienza di Martina Trevisan. “Sono felicissima di questa vittoria – ha dichiarato la slovacca al termine della sfida – anche perché non mi aspettavo di giocare. So di non aver cominciato bene la partita e devo ringraziare la mia compagna, in grado di darmi la carica giusta sin dal primo punto”.

Le fa da eco la toscana classe 1993: “Siamo orgogliose di aver conquistato questo sesto titolo per la nostra città. È stato un incontro entusiasmante, sono stanca ma davvero contenta”. Dopo l’1-1 maturato grazie ai successi di Lucrezia Stefanini (Prato) e Liudmila Samsonova (Genova), la stessa Trevisan aveva battuto Bronzetti con il punteggio di 6-4 4-6 6-4. Poi il primo doppio terminato 6-1 4-6 10/7 per Brianti e Samsonova ai danni di Stefanini e Trevisan. In conclusione il doppio decisivo che ha incoronato la squadra del Tennis Club Prato, nuova regina del campionato nazionale di serie A1.

La finale maschile

In campo maschile ad aprire la prima giornata di incontri delle Finals targate Mef Tennis Events sono stati Giorgio Tabacco (Circolo del Tennis e della Vela di Messina) e Davide Dadda (Sporting Club Selva Alta Vigevano). Il siciliano, classe 2003, ha mostrato sprazzi di grande tennis: nel primo set ha dominato con un netto 6-2, mentre nel secondo parziale ha rimontato con orgoglio da 0-4 a 6-4 approfittando di un Dadda in grande confusione. A portare la situazione in parità ci ha pensato il francese Antoine Hoang (entrato quest’anno per la prima volta in top 100), che in un’ora e trentuno minuti di gioco è stato bravo ad imporsi su Salvatore Caruso con il punteggio di 6-4 6-4. Domenica spazio alle sfide tra Fausto Tabacco (Messina) e Roberto Marcora (Vigevano) e fra Marco Trungelliti (Messina) e Filippo Baldi (Vigevano) per quel che riguarda il singolare.

Il programma di domenica

Le sfide partiranno alle 11 di domani (8 dicembre) con il terzo match di singolare maschile che vedrà impegnati Roberto Marcora per lo Sporting Club Selva Alta Vigevano e Fausto Tabacco per il Circolo del Tennis e della Vela di Messina, cui seguirà il quarto ed ultimo match di singolare tra Filippo Baldi (Vigevano) e Marco Trungelliti (Messina).  In conclusione i doppi.

Tutto integralmente in diretta su SuperTennis Tv (canale 224 di Sky e 64 del Digitale Terrestre). Il biglietto è acquistabile al costo di 10 euro direttamente al Palatagliate. Tutte le info sul sito www.meftennisevents.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.