Le rubriche di Lucca in Diretta - Viaggi

L’equipaggiamento giusto per un’estate in bicicletta!

Più informazioni su

La stagione della bicicletta è finalmente iniziata: abbiamo passato tutto l’inverno a cullarci nei pensieri che riguardavano itinerari, paesaggi, percorsi panoramici in compagnia della nostra metà o dei nostri migliori amici, coi quali condividiamo la passione per la due ruote…a pedali.
È vero, siamo decisamente pronti per iniziare a pedalare, almeno mentalmente! Ma siamo sicuri di avere tutto l’occorrente per imbarcarci in una (o più di una!) avventura sulle nostre amate due ruote? Facciamo un rapido ripasso di tutti i “fondamentali” per poi dare anche un’occhiata agli accessori che potrebbero rendere la nostra vita a due ruote più facile e comoda: prima di partire, del resto, meglio fare un piccolo check, approfittando anche di comodi cataloghi consultabili in rete!

I FONDAMENTALI
Ovvero: quegli elementi che non dovrebbero mai mancare nell’armamentario di un buon ciclista. Cosa ci è davvero fondamentale durante le nostre gite in bicicletta?

1. CASCHETTO

Non si potrebbe davvero andare in bicicletta senza: la sicurezza dovrebbe essere al primo posto tra le nostre priorità e il casco è certamente uno strumento che ci permette di pedalare il più possibile al sicuro. In commercio ve ne sono di leggerissimi, con caratteristiche tali da farvi dimenticare, quasi, di indossarne uno e non inficiare minimamente le vostre prestazioni. Ogni anno si parla del codice della strada, in relazione a questo oggetto: obbligatorio o no? Dovrebbe? Perché? Noi, semplicemente, vi consigliamo di indossarne uno, perché la sicurezza, e le precauzioni per restare il più al sicuro possibile, non è mai troppa.

2. ABBIGLIAMENTO ADEGUATO
Ovviamente, se il nostro obiettivo è solo quello di fare una piccola biciclettata di un paio d’ore nel parco cittadino, potrebbe essere inutile comprare abbigliamento tecnico: eppure sappiate che, anche per quelle due ore, pedalare stando freschi in una maglia e in un paio di pantaloncini (i cosiddetti “ciclisti”!) che siano traspiranti, potrebbe davvero cambiarci il tenore dell’esperienza. Ovviamente, più abbiamo intenzione di pedalare, meglio sarebbe attrezzarci a dovere con un genere di abbigliamento sportivo che possa mantenerci il più possibile freschi e asciutti.

3. UN CHECK ALLE GOMME
Uno degli elementi fondamentali della nostra due ruote sono le gomme: diamo una controllata che siano prima di tutto belle gonfie e assolutamente non danneggiate. Un danno alla gomma, infatti, potrebbe causarci incidenti, anche molto gravi. Qualora le nostre gomme fossero danneggiate, non esitiamo a cambiarle, magari acquistandone un paio online: troverete siti in grado di aiutarvi con tutte le specifiche di cui necessitate, a seconda del terreno su cui siete soliti pedalare.

GLI ACCESSORI
Siamo nel vivo dell’argomento e dobbiamo, per forza di cose, dare un’occhiata all’attrezzatura che non può essere definita “indispensabile”, ma che potrebbe davvero cambiare la nostra vita a due ruote. Ci sono accessori davvero utilissimi, perché quindi non cercare di ottenere qualcosa di più dalle nostre pedalate? Nelle prossime righe, qualche esempio.

1. BORSE DA BICICLETTA
Già, non solo le moto hanno la possibilità di avere installate delle pratiche borse: anche la nostra due ruote a pedali può essere attrezzata di tutto punto per i lunghi viaggi. Pensate di fare un lungo giro in Europa, obbligati a mettere tutto ciò che vi potrà servire in un semplice zaino da caricarvi sulle spalle: certo, viaggiare così è possibile, ma perché non cercare di guadagnare spazio extra, utilizzanto parte del telaio che la nostra bicicletta ci mette tanto generosamente a disposizione? In commercio troverete esattamente ciò che cercate, con borse dal design molto accurato, pronte per ospitare i vostri vestiti e altri oggetti personali durante i lunghi viaggi. Possono essere laterali oppure a triangolo, “da canna”, per così dire: ognuna ha la sua precisa capienza, ma se usate tutte insieme vi permetteranno di sfruttare con intelligenza ogni spazio che la vostra bici vi mette generosamente a disposizione. Provare per credere.

2. SCARPE DA CICLISMO
D’accordo, non tutti hanno bisogno di scarpe “fatte apposta” per il piede sul pedale, ma siamo nel campo degli accessori non fondamentali e qui le scarpe da ciclismo rientrano a pieno titolo: cosa è in grado di distinguere il ciclista “pro” dal principiante? Di certo le scarpe sono uno dei segni: immaginate, ad esempio, una tomaia completamente riflettente. Certo, avere delle scarpe in grado di “mostrarsi” durante la notte alle macchine in corsa, potrebbe davvero fare la differenza. Non solo: vestibilità perfetta, rispettose dell’anatomia del piede, confortevoli e leggerissime, sono in grado di cambiare il vostro approccio alla bicicletta.

Ogni ciclista ha le sue preferenze, ovviamente: c’è chi preferisce viaggiare “leggero” anche se deve coprire tratti piuttosto lunghi e chi invece non vuole rischiare di trovarsi “sguarnito” in una situazione di bisogno, per cui preferisce partire con tutto in ordine.
L’approccio al viaggio è personale. Ciò che non può essere lasciata al caso, però, è la sicurezza: i fondamentali, come cascho e gomme in perfetto stato, sono il massimo della sicurezza acquistabile. L’attenzione al manubrio non si può acquistare, ma confidiamo saprete stare attenti nel vostro meraviglioso viaggio!
Buona due ruote!

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.