Le rubriche di Lucca in Diretta - Viaggi

Egitto, ecco le cose da vedere assolutamente

Oggi vi portiamo in Egitto, la terra dei faraoni ha molti luoghi suggestivi da visitare e in questo articolo vogliamo indicarvi quelli da non perdere assolutamente!

Più informazioni su

Avete programmato di fare un bel viaggio in Egitto e volete avere maggiori informazioni circa i luoghi da non perdere assolutamente? Beh ci siamo noi per aiutarvi in questa selezione dei luoghi più affascinanti dell’antico Egitto. Abbiamo deciso di selezionare i più suggestivi e interessanti da visitare, se vi trovate in Egitto non potete proprio perdervi questi affascinanti siti archeologici.

I migliori luoghi da visitare in Egitto

Piramidi di Giza

piramidi giza

Ovviamente iniziamo subito con una delle mete più visitate al mondo e una delle pochissime sette meraviglie del mondo antico arrivate fino a noi, le Piramidi di Giza. Risultano essere una delle attrazioni turistiche più antiche al mondo, avevano già 2000 anni quando lo storico greco Erodoto le visitò. Tutt’ora ci sono molti interrogativi irrisolti circa la loro origine, a cosa servivano? Come sono state costruite?. I libri istituzionali le descrivono come le tombe dei faraoni ma in realtà nessun sarcofago è stato mai trovato al loro interno. Mentre gli studiosi continuano a dibattere circa i metodi di costruzione resta la certezza della loro esistenza e dei loro nomi, le tre Piramidi si chiamano Micerino, Chephren e la più imponente Cheope. Il complesso delle Piramidi è un luogo che andrebbe visitato almeno una volta nella vita e sicuramente una delle mete obbligatorie d’Egitto.

Abu Simbel: Tempio del Sole

abu simbel egitto

Dopo le Piramide è lui il luogo più famoso e visitato in Egitto. Il tempio del Sole di Ramses II è uno dei templi più imponenti d’Egitto, un tempio scavato nella roccia con una maestosa facciata composta da 4 statue giganti raffiguranti lo stesso Re Faraone. Pensate che l’intero Tempio fu progettato da Ramses II per far si che i raggi del sole si allineassero per illuminare il sancta sanctorium due volte l’anno, una volta nel giorno della sua ascesa al trono e una al suo compleanno, rispettivamente 21 Febbraio e 21 Ottobre. Questo fenomeno è cosi bello da ammirare che ogni anno in quei giorni moltissimi visitatori si recano al tempio per assistere a quello che viene chiamato il Festival del Sole del re Ramses II.

La Valle dei Re

valle dei re egitto

Come detto le Piramide non contengono nessun sarcofago regale, tutti i più noti sono stati ritrovati nella zona dove sorgeva l’antica Luxor. Oggi questa zona è stata nominata la Valle dei Re proprio per via dei ritrovamenti di numerose tombe appartenute ai Re Faraoni dell’antico Egitto. Tra le più famose spiccano sicuramente quelle dei Faraoni Seti I e il più famoso di tutti il Re Tutankhamon. Tuttavia ci sono più di 75 tombe nella zona, esiste anche una parte chiamata Valle delle Regine dove sono state ritrovate altre 60 bellissime tombe. Una delle più famose è sicuramente quella con il bellissimo tempio della regina Hatshepsut, uno dei siti più fotografati in Egitto.

Templi di Luxor e Karnak

tempio egitto luxor

Proprio nelle vicinanze della Valle dei Re si trova uno dei complessi di templi più belli del mondo antico. I templi di Luxor e Karnak sono un lascito dei più grandi faraoni d’Egitto, anno dopo anno contribuirono all’ampliamento di questo enorme e affascinante complesso di templi, qui furono incoronati diversi re.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.