Le rubriche di Lucca in Diretta - Viaggi

Levico Terme: che cosa vedere in Valsugana

Il territorio della Valsugana in Trentino si prepara per il periodo invernale e natalizio. Levico Terme in particolare è un centro che vi regala sempre grandi emozioni grazie alla sua posizione tra laghi e montagne, tra natura e benessere, tra sport e tradizioni. Se state organizzando le prossime vacanze, queste sono solo alcune delle tante attività che potete praticare a Levico Terme, a pochi chilometri di distanza dal capoluogo trentino Trento.

Le escursioni e le passeggiate al lago

La prima cosa da fare appena arrivati è sicuramente un’escursione attorno al lago di Levico. Tutta la zona è famosa per il turismo sostenibile, con tanto di certificazione a livello mondiale. Il piccolo lago attorniato da boschi e prati, infonde una sensazione di tranquillità e quiete con le sue acque color turchese e smeraldo. Il giro attorno al lago una passeggiata è facile e anche i bambini più piccoli lo possono affrontare senza troppa fatica. Il sentiero pianeggiante, perfetto anche per il passeggino.

Tenete pronta la macchina fotografica per immortalare dei meravigliosi scorci di natura quando le acque del lago fanno capolino tra le fronde ombrose degli alberi. Nella zona ci sono poi tanti altri percorsi per escursioni e trekking in mezzo alla natura silenziosa sui prati e sui pendii organizzati in una rete ben segnalata.

Il wellness e il benessere

Levico Terme prende questo nome grazie alle sorgenti termali presenti nella zona per il vostro relax. Concedetevi un massaggio rilassante, magari a base di fieno di montagna ricco di erbe officinali con proprietà miracolose per l’equilibrio dei sensi. Il fieno è al centro di tanti i trattamenti personalizzati per godervi finalmente un po’ di riposo e lasciar andare tutte le tensioni accumulate. Insomma, pernottare un week end in montagna a Levico Terme non è solo sport e natura ma tanto altro ancora.

La natura e l’arte

La natura incontra l’arte in un museo contemporaneo che merita di essere visto: Arte Sella. L’idea è quella di far sì che le opere d’arte diventino un tutt’uno e comunichino con l’ambiente naturale circostante. A poca distanza da Levico Terme in direzione Borgo Valsugana, potete affrontare questa semplicissima passeggiata in mezzo al bosco incontrando opere realizzate con materiali sostenibili come legno e pietra realizzate da artisti intervenuti da ogni parte del mondo.

Gli artisti hanno lavorato direttamente sul posto per immaginare sculture e installazioni prendendo ispirazione direttamente dall’ambiente naturale. Un’idea davvero incredibile e una realizzazione senza precedenti. Le opere immerse nella natura ovviamente vengono modificate; un esempio è sicuramente la famosa cattedrale vegetale di Giuliano Mauri realizzata con alberi e arbusti vivi che quindi ne cambiano l’aspetto nel corso delle stagioni: verdeggiante in primavera, suggestiva in inverno ricoperta di neve e spettacolare con il foliage colorato tipico dell’autunno. Anche questa attività è molto indicata con i bambini che non saranno mai stati così contenti di visitare un museo. Il terreno è prevalentemente pianeggiante perciò può essere affrontato anche con il passeggino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.