Le rubriche di Lucca in Diretta - Viaggi

Come raggiungere l’isola d’Elba con il traghetto

Più informazioni su

Uno dei metodi più semplici ed economici per raggiungere una delle mete estive più ambite d’Italia, ovvero l’isola d’Elba, è sicuramente il traghetto. Tutti i giorni infatti da svariati porti presenti sulle coste della penisola, partono svariati traghetti diretti all’isola. La destinazione principale per imbarcarsi è sicuramente Piombino, tale località ovviamente non è famosa solo per il porto, è possibile infatti trascorrere anche qualche giorno di relax visitando il suo magnifico centro storico e tutto ciò che ha da offrire ai turisti.

I diversi traghetti con cui è possibile arrivare all’isola d’Elba

I traghetti che partono da Piombino e che sono diretti all’Isola d’Elba sono gestiti da diverse compagnie, ognuna delle quali offre diversi prezzi e servizi agli utenti. Per risparmiare è sempre consigliabile comparare online i prezzi che le compagnie offrono e di tenere sempre in considerazione i giorni di vacanza, solo così è possibile optare per la compagnia che offre servizi più convenienti per quel determinato periodo. È possibile infatti che una determinata compagnia in un determinato mese dell’anno abbia un prezzo più alto rispetto a quello offerto da un’altra compagnia concorrente.

I porti dell’isola d’Elba dove è possibile attraccare

L’isola d’Elba sul proprio territorio possiede svariati porti all’interno dei quali è possibile attraccare e visitare la città. Sono diversi i porti dell’Isola d’Elba a cui arrivare tramite traghetti partiti da Piombino, quello più vicino è sicuramente Cavo, il secondo porto più vicino invece è Rio Marina, mentre quello più distante è Portoferraio. A seconda delle proprie esigenze quindi è possibile salire a bordo di un traghetto diretto ad uno dei tre porti citati e visitare l’isola.

Alcuni consigli per l’imbarco e per vivere al meglio la vacanza

Ovviamente ogni vacanza, a prescindere dalla destinazione e dalla durata, comincia con la prenotazione dei biglietti. Per ottimizzare i tempi e i costi è sempre consigliabile procedere all’acquisto dei biglietti del traghetto mediante le apposite piattaforme online, in questo modo è possibile evitare almeno la fila per le biglietterie. È sempre consigliabile preparare i bagagli qualche giorno prima per evitare errori, nel prezzo dei biglietti infatti è compreso anche un bagaglio da poter portare con sé sul traghetto, tuttavia, se un singolo bagaglio dovesse essere insufficiente, è sempre possibile pagare un sovrapprezzo (la quota precisa è indicata nei servizi delle singole compagnie) e portare con sé una valigia ulteriore. Se si ha intenzione di vivere a pieno la vacanza sull’isola è sempre consigliabile imbarcarsi con la propria macchina in modo da poter visitare qualsiasi luogo senza le restrizioni dei servizi pubblici. Inoltre la macchina potrebbe essere fondamentale se si ha intenzione di partire con tutta la famiglia, specie se questa è numerosa. Se si ha intenzione di imbarcare anche la propria macchina è necessario, nel momento di acquisto dei biglietti, selezionare la voce “ho un veicolo al seguito” specificando precisamente il nome del modello e le sue dimensioni. Per evitare problemi o disservizi è sempre consigliabile presentarsi al luogo di imbarco con la macchina circa due ore prima dell’ora di partenza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.