Forza Italia Capannori non ci sta: “Da noi nessuna speculazione sull’emergenza”

Masini e Scannerini: "Il Pd si assuma la responsabilità di andare fino in fondo con le critiche"

Polemica del Pd contro l’opposizione “poco costruttiva”, risponde Forza Italia con il coordinatore Anthony Masini e il capogruppo Matteo Scannerini.

“Caro consigliere Angelini, capogruppo del Partito Democratico a Capannori – dicono – Quali sarebbero le tanto le proposte improvvisate volte soltanto alla visibilità che giornalmente l’opposizione farebbe?  Abbiamo, come gruppo Forza Italia Capannori, sempre mantenuto un atteggiamento sobrio e collaborativo, pubblicamente, sulle reti sociali e privatamente, con i cittadini che ci hanno contattato, volto a risolvere i numerosi problemi interpretativi di norme e pratici, che si sono manifestati in questo periodo. Non c’è mai stata volontà, da parte di Forza Italia, di voler speculare sull’emergenza“.

“Le uniche critiche che abbiamo mosso sono state – dicono Masini e Scannerini – il pessimo metodo di scrittura dei decreti emanati al livello nazionale (il Comune non viene chiamato assolutamente in causa) e il fatto che un aiuto come il voucher alimentare non può essere richiesto unicamente attraverso mezzi telematici poiché rimarrebbero fuori i cittadini sprovvisti di questi ultimi o delle capacità tecniche di utilizzo”.

“Abbiamo poi analizzato il problema, meramente tecnico, della filiera dell’olio – dicono ancora – ma anche qui ci rivolgevamo principalmente alla regione, senza toni polemici. L’intento era quello di voler sensibilizzare il governo territoriale su un problema passato in secondo piano così come abbiamo fatto sul caso “centri diurni chiusi” e “difficoltà per le famiglie con persone affette da invalidità”. Fatto che mi sembra sia stato preso in considerazione, vista la riunione generale degli assessori al sociale del territorio dell’altro giorno. Siamo molto contenti di questo e, anzi, ringraziamo tutti loro. Il nostro scopo era semplicemente far prendere il problema a cuore dalle istituzioni. Questo è successo e, come sempre abbiamo fatto dall’inizio dell’epidemia ad oggi, nessuna polemica e nessuna voglia di apparire”.

“Nonostante tutto, nel comunicato odierno, si dice che il nostro obbiettivo è unicamente la visibilità – concludono – Questo ci lascia perplessi e ci rattrista molto. Perciò pretendiamo la citazione puntuale e nominale delle proposte e delle iniziative, presentate dall’opposizione, che il Pd ritiene facciano parte di questo cumulo di spazzatura. Basta politichese e basta sparare nel mucchio. Chiarezza e puntualità. Se volete criticare, prendetevi la responsabilità di andare fino in fondo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.