Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

Soldi per i porti toscani, a Viareggio fondi per l’escavo, il completamento della banchina e il canale Burlamacca

Assegnate le risorse all'autorità portuale regionale

Soldi per i porti della Toscana.  A Viarggio, per il 2023, sono 400mila i fondi stanziati per lavori di escavo all’imboccatura del porto  e 1 miliardo e 500mila euro per le opere di completamento della banchina commerciale e lavori di escavo darsene interne/avamporto e Canale Burlamacca.

Assegnate le risorse all’autorità portuale regionale, che potrà così portare avanti anche nel 2021 sia l’attività ordinaria, che il proprio serrato piano di investimenti nei quattro principali porti commerciale della Toscana: Viareggio, Porto Santo Stefano, Isola del Giglio e Marina di Campo.

Con una delibera proposta dall’assessore regionale alle infrastrutture Stefano Baccelli ed approvata dalla giunta, la Regione Toscana ha assegnato all’autorità portuale regionale 850mila euro per le spese correnti relative all’annualità 2021 e 550mila euro per gli investimenti. Con la stessa delibera, sempre relativamente al 2021, sono stati assegnati all’autorità anche  750mila euro per garantire il funzionamento dell’ente per il 2021 e 385mila per la gestione e la manutenzione del Canale Burlamacca.

“Lo sviluppo delle attività portuali non può prescindere da investimenti mirati, così come non può fare a meno di una regolare ed efficace azione di manutenzione e di escavo”. A dirlo l’assessore regionale alle infrastrutture Stefano Baccelli, che ha aggiunto: “Apprezziamo il lavoro svolta dall’Autorità portuale regionale e condividiamo il loro Piano delle attività. E’ fondamentale per la Toscana curare i propri porti, garantire condizioni ottimali ai nostri anche per gli approdi turistici ed essere al passo con le evoluzioni della nautica e le esigenze degli utenti e delle attività ad essi collegate”.

Degli 850mila euro di spese correnti 620mila euro sono stati destinati al porto di Viareggio, 50mila al porto di Isola del Giglio, 30mila al porto di Porto Santo Stefano e 50mila al porto di Marina di Campo.

Invece dei 550mila euro di investimenti previsti nel 2021 250mila serviranno per interventi di manutenzione straordinaria e riqualificazione delle aree portuali del porto di Viareggio, 200mila per lavori di escavo dei fondali del porto di Marina di Campo e 100mila per interventi di manutenzione straordinaria e riqualificazione delle aree portuali del porto di Isola del Giglio.

Nel piano delle attività dell’utorità portuale regionale 2021-23 (dal valore complessivo di 4 milioni e 130mila euro) sono previsti importanti investimenti sui anche nella annualità 2022 e 2023, in particolare: per il 2022 880mila per opere di completamento della banchina commerciale del porto di Viareggio, 250mila per interventi di manutenzione straordinaria e riqualificazione delle aree portuali del porto di Porto Santo Stefano, 100mila per interventi di manutenzione straordinaria e riqualificazione delle aree portuali del porto di Isola del Giglio, 250mila per lavori di escavo darsene interne/avamporto e Canale Burlamacca del porto di Viareggio. Per un totale di  1 milione e 480mila euro.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.