Murabilia pronta al via, ecco il programma

E’ iniziato il conto alla rovescia per Murabilia. Oltre 200 espositori, tra piante e artigianato, daranno il via a quella che si preannuncia l’edizione più ricca della mostra mercato del settembre lucchese. Da venerdì (6 settembre) a domenica (8 settembre) mostre, conferenze, giardini e atmosfere naturali accoglieranno gli appassionati di piante e i curiosi tra il verde della città. Sguardi a Oriente, e in particolare al Giappone è il focus di questa 19esima edizione. Due realtà unite, oltre che dai colori della bandiera, dall’attenzione al particolare e alle forme. Un legame stretto anche grazie al primo anno di Murabilia a firma Lucca Crea, la società del comune che organizza Lucca Comics e che, tra manga e noodles, da sempre guarda a Oriente.

“La 19esima edizione di Murabilia si arricchisce della competenza e della capacità di questa società, senza perdere di vista il rapporto con la tradizione – ha detto questa mattina (3 settembre) durante la conferenza stampa l’assessore Stefano Ragghianti -. Qualità e quantità sono le parole chiave di quest’anno che annunciano l’inizio di un settembre lucchese all’insegna della promozione culturale e scientifica”. Sguardi a Oriente che non perdono di vista il mondo dei giovani. Oltre alla partecipazione dei ragazzi delle scuole superiori del territorio, che formeranno la giuria del concorso espositori, tante le attività allestite per incuriosire a appassionare i più giovani al mondo del giardinaggio nelle sezioni Young Gardening e Murabilina.“Murabilia si conferma una manifestazione di eccellenza nazionale sotto il profilo scientifico e culturale – ha sottolineato Aldo Gottardo di Lucca Crea -. Per il primo anno della nostra collaborazione siamo lieti di trattare un tema a noi caro come il Giappone”. Mostre di fotografie e di illustrazioni tradizionali del pino, di origami, di pesciolini da collezione (medaka), di bandiere della festa giapponese dei bambini che rappresentano carpe koi beneaugurali, tutto condito con workshop di ikebana per imparare l’arte antica del Sol Levante di allestire i fiori recisi e con la colonna sonora di musiche tradizionali giapponesi arrangiate per fisarmonica e elettronica dal Duo Symbiosis aiuteranno i visitatori a entrare nell’atmosfera. Per i più scienziati non mancheranno conferenze sul tema, a cominciare dai funghi Reishi, Shiitake e Maitake, attualmente al centro dell’attenzione internazionale perché sembrano avere eccellenti proprietà alimentari e curative, per passare alle piante giapponesi nel giardino botanico di Edimburgo. Carlo Pagani tratterà le piante dei giardini che sin dal nome scientifico ricordano il Giappone, mentre un divertente Medaka Japan Tour racconterà il pizzico di follia con cui i giapponesi collezionano pesciolini in base al loro colore. A Murabilia si svolgerà anche il terzo contest Medaka con il coinvolgimento degli appassionati di tutta Italia. “Oltre cento espositori di piante, cinquanta artigiani con produzioni di nicchia, sette scuole, sette associazioni nazionali e cinque giardini effimeri allestiti sugli spalti tra baluardo San Regolo e baluardo la Libertà – entra nel dettaglio Giuseppe Benedetti, curatore della manifestazione -. Quest’anno abbiamo scelto di puntare sul mondo dei giovani, spesso estranei al mondo del giardinaggio. Così a Murabilia ci saranno mostre che mettano in risalto l’altro aspetto delle piante, sospeso tra realtà e fantasia, la possibilità di personificare ortaggi 3D, focus sui cacciatori di piante, segnificazioni e curiosità sul mondo naturale. Non mancherà Botalia, la mostra di illustrazione botanica che caratterizza Murabilia, così come non mancheranno le esposizioni nei sotterranei. Particolare importanza sarà data anche all’aspetto scientifico, grazie al dibattito con gli esperti di fama internazionale”. Si potranno ammirare anche gli attrezzi agricoli giganti forgiati dal fabbro camaiorese Giuseppe Barsi per la mostra Gulliver contadino, la mostra sull’Aspidistra e sulla Rodhea. Tra gli ospiti attesi ci saranno il cacciatore di piante e vivaista gallese Bleddyn Wynn-Jones, il vivaista e scrittore Daniel J. Hinkley che raccoglierà il testimone per raccontare le proprie esperienze di scoperta e coltivazione delle piante giapponesi, Maria Cristina Pasquali, che ha fatto ricerche su due piante giapponesi ormai considerate infestanti in Italia e tuttavia interessanti come piante alimentari e medicinali, Reynoutria japonica e Pueraria lobata. La Murabilia dei bambini sarà aperta sabato e domenica (7 e 8 settembre) dalle 14,30 alle 18. Per i bambini dai 3 ai 12 tante attività e tanti stimoli a misura di giovani visitatori da sensibilizzare alla natura e da avviare al mondo del giardino e dell’orto, come contribuire alla realizzazione di un grande hotel per insetti in legno riciclato e materiali naturali, che verrà poi dislocato stabilmente nell’orto botanico di Lucca. Per tutti i piccoli sarà garantita, come per gli adulti, la visita guidata degli stand della manifestazione e la presentazione di libri per l’infanzia sul tema del verde. Saranno presentate anche le novità librarie di giardinaggio e proposte golose di piante rare e introvabili da acquistare per le nuove piantagioni autunnali. Un’altra novità di quest’anno saranno le lezioni di ginnastica posturale per giardinieri, per imparare a sollevare vasi, inginocchiarsi a togliere erbacce, allungarsi a cogliere frutta senza indolenzirsi. Confermati gli spazi della manifestazione, che dal baluardo di San Regolo raggiungono il baluardo La Libertà, passando per l’Orto botanico e i sotterranei. Murabilia aprirà venerdì (6 settembre) dalle 12 alle 19,30 e sabato e domenica (7 e 8 settembre) dalle 9,30 alle 19,30. La vendita dei biglietti termina alle 18,30 di ciascun giorno. Il costo dell’ingresso è di 8 euro, 6 euro il ridotto per over 65, minori tra gli 8 e i 14 anni, diversamente abili e accompagnatori. Gratuita l’entrata per i minori di 8 anni. L’abbonamento di due giorni ha un costo di 14 euro, 21 euro per tutti i giotni della manifestazione. L’acquisto cumulativo da 20 ingressi costa 160 euro.

In allegato il programma completo della manifestazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.