Menu
RSS

Anffas, Gabriele Marchetti confermato presidente

direttivo anffas lucca 19 24L’assemblea di Anffas Lucca riunitasi questo pomeriggio (25 maggio) al centro Il Cortile di Casa Nostra, ha confermato Gabriele Marchetti come presidente dell’associazione che dal 1965 è impegnata sul territorio della piana di Lucca nell’ambito della disabilità. Marchetti proseguirà quindi il lavoro avviato nel 2017, anno in cui è subentrato alla dottoressa Vania Nottoli.

Ingegnere, 66 anni, ex dirigente dell'Azienda Usl Toscana nord ovest, nell’ambito del dipartimento tecnico e patrimonio - area investimenti e nuove opere, in pensione dal 2018, Marchetti ha svolto diversi mandati nel direttivo dell’associazione come vice presidente.
Come presidente, assieme a tutto il nuovo consiglio direttivo, porterà avanti la politica di rinnovamento associativo e dei servizi per le persone disabili del territorio che ha da sempre contraddistinto Anffas Lucca e grazie alla quale oggi l’associazione può offrire importanti progetti di inclusione, tra cui il nuovo centro Terra Nostra a Carraia, inaugurato nei giorni scorsi, il bar La Pecora Nera, aperto nel 2018, oltre ai numerosi centri e servizi attivi da decenni sulla piana di Lucca.
Il nuovo consiglio direttivo dell’associazione, che rimarrà in carica con mandato gratuito fino alla primavera 2024, vede nuovi volti ma anche alcune conferme e risulta adesso composto da Gabriele Marchetti, Adolfo Ragghianti, Renza Belli, Sandro Mei, Vania Nottoli, Giuseppe Pera e Alberto Puccinelli. Presidente onorario è Nina Maria Zanetti Chierici, cofondatrice dell'associazione. Rinnovati anche i revisori dei conti e il collegio dei probiviri. Direttore e procuratore generale dell’associazione è Manuel Graziani, in carica dal 2011.
In assemblea Marchetti ha espresso un particolare ringraziamento agli amministratori, ai genitori e a tutti i volontari e operatori dell’Associazione per il grande impegno con cui hanno svolto in tutti questi anni il proprio mandato e per le tante iniziative realizzate e avviate a favore degli oltre 400 utenti che a vario titolo frequentano i servizi e le attività di Anffas. Ha poi delineato le prossime, importanti sfide che attenderanno l’associazione e il Consiglio Direttivo, tra cui l’attuazione della riforma del Terzo settore e la questione del Dopo di noi, sul quale da tempo è attiva una collaborazione con gli enti locali, con la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e la Fondazione per la xoesione sociale. Rispetto a quest’ultimo tema, su cui molto si è lavorato nell’ultimo anno, grazie a queste collaborazioni di coprogrammazione e coprogettazione, l’auspicio è di poter avviare presto interventi residenziali concreti per le persone disabili della piana di Lucca, in una realtà che purtroppo patisce delle gravi carenze.
Marchetti ha inoltre confidato ai presenti di avere un sogno, per questo nuovo mandato quadriennale: quello di poter avviare i lavori per una nuova struttura residenziale per persone disabili, in sostituzione e potenziamento della attuale comunità alloggio protetto di San Leonardo in Treponzio. Il lavoro da svolgere nei prossimi mesi sarà comunque molto impegnativo ma i dirigenti dell’associazione non sono nuovi alle sfide importanti che da sempre hanno caratterizzato la disabilità nel nostro territorio.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter

-->