Menu
RSS

Cogliere la gioia della vita con lo Yoga Ratna

patriziamartinelliPiù di venti anni fa a Milano, in un padiglione della fiera del Sana, nel gran mercato del benessere, partecipai ad un seminario di yoga tenuto da Gabriella Cella. Fu un tuffo nella poesia, nella serenità e nella gioia, nonostante il contesto disturbante. Lei ci guidava con umiltà ed amore ad osservarci, ad ascoltarci, lasciando che la nostra mente si acquietasse, così come si stava acquietando il nostro corpo mentre il respiro lo plasmava e lo induceva a trasformarsi in quelle forme che erano dense di un significato simbolico che apprezzavo ma non comprendevo ancora. Percepivo che mi indicava un cammino che aveva un cuore e nel seguirlo ho scoperto dove si nascondevano le mie difese, ho visto apparire domande che potevo lasciare aperte, ho visto aspetti di me che non conoscevo, ho compreso le radici di tanti miei atteggiamenti nei confronti dell’esistenza. Ogni scoperta portava e porta nella mia vita quella gioia che è già dentro ognuno di noi, che è alla base della consapevolezza, basta farla diventare manifesta Gioia e beatitudine sono designati in sanscrito dalla parola Ananda: non è la felicità che, pur esaltante, inebriante, appagante, ha durata breve; non è un piacere cercato (che sempre risponde alle necessità dell’ego e dunque accresce la sofferenza), ma un piacere non cercato ed accolto con stupore quale dono dell’Universo. La gioia, la beatitudine ci portano in uno stato d’animo che trascende sia il piacere (da accogliere con gratitudine) che il dolore (da accogliere con pazienza), perché in questo mondo in cui regna la dualità perseguire qualcosa in modo pertinace si trascina dietro il suo opposto. La ricerca dell’equilibrio tra gli opposti porta a vivere il legame con la totalità della realtà, in cui il microcosmo è in perfetta unione con il macrocosmo, la piccola tessera del mosaico con il grande mosaico dell’Universo, e così si può divenire consapevoli della presenza calma, gioiosa e potente che sta dentro di noi: il nostro io più reale.

Leggi tutto...

Nel chakra del cuore l'equilibrio e la gioia

patriziamartinelli“Non si vede bene che con il cuore, l’essenziale è invisibile agli occhi” dice la volpe al Piccolo Principe di Saint-Exupéry. E continua a dire: “È il tempo che tu hai perduto per la tua rosa, che ha fatto la tua rosa così importante [...] Gli uomini hanno dimenticato questa verità. Ma tu non la devi dimenticare...” Arriva un tempo in cui è il caso di chiedersi se si sono realizzate le premesse per entrare in contatto con l’altro, se si è in grado di non concentrare tutta l’attenzione su se stessi ma aprirsi all’altro senza volere qualcosa in cambio, considerandolo e rispettandolo per quello che è. Per amare di amore incondizionato è necessario imparare ad affermare la propria identità senza voler esercitare supremazia o possesso.

Leggi tutto...

Il fuoco della trasformazione nello yoga ratna

martinellipIl 21 febbraio in Toscana si dice che inizia la 'primavera a mare', infatti i pescatori hanno notato che il risveglio della natura nel mare avviene con un mese in anticipo rispetto all'ambiente terrestre. Ma dovunque notiamo processi di crescita e produzione. A livello climatico le temperature medie sono più alte, le ore di luce aumentano, l'umidità diffusa stimola i processi vitali. E tutta questa attività che caratterizza la fine del letargo invernale, questo risveglio che caratterizza tutte le forme di vita marina e terrestre e che, dunque, avviene all'esterno, sta già avvenendo anche all’interno per quella relazione che intercorre tra microcosmo e macrocosmo.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter