Menu
RSS

Ecco Job in Country, un nuovo portale per chi cerca lavoro nell'agricoltura

Ecco Job in Country per far incontrare chi cerca lavoro in campagna, anche stagionale, e le aziende che lo offrono. E’ ufficialmente “aperto” il portale internet di aziende agricole che assumono alla quale potrà accedere il 68% dei giovani (2 su 3) che, secondo l’indagine Coldiretti/Ixe’, nel 2014 vorrebbe lavorare in agricoltura, dalla vendemmia alla raccolta della frutta, perché ama la campagna o semplicemente per raggranellare un po’ di soldi, magari nella pausa scolastica. Complice la grave crisi occupazionale ma anche un ritrovato fascino per la campagna e per lo stile di vita contadinosono in costante crescita coloro che guardano all’agricoltura con interesse e spirito imprenditoriale.

Leggi tutto...

Un lettore ci scrive: “Maleducazione dilagante nei giovani sulle navette”

Educazione delle giovani generazioni, questa sconosciuta. La pensa così Claudio Riccadonna Ala, un nostro lettore, di cui volentieri pubblichiamo le considerazioni: “Alzati in piedi e lascia il posto! risultava una sorta di imperativo categorico, innescava un automatismo naturale, quando, trent’anni fa, sugli autobus, s’ incrociava una persona anziana, anche se non presentava evidenti problemi di deambulazione; era un atto dovuto e basta, dettato dal buon senso civico, che apparteneva a quella vasta gamma di comportamenti virtuosi e convenienti, inculcati dalla famiglia, sin dalla più tenera età; non si badava al peso dello zaino spesso degriffato o al restante tragitto da percorrere. Ci si alzava senza fare tante storie, indipendentemente dal trovarsi di fronte a pensionati indisponenti e pretenziosi; cedere il posto rientrava nelle azioni consuetudinarie, costituiva una garbata abitudine suggerita dal sano rispetto generazionale nonché da un pizzico di sensato timore reverenziale. Oggi, ragazzini, forse incolpevolmente maleducati, si aggirano sugli autobus con fare da bulli, in preda ad un esaltato delirio di onnipotenza; imbrattano la tappezzeria, fanno risuonare i telefonini come radio, spingono, strattonano, esibiscono un linguaggio frequentemente osceno, talora scatologico nonchè blasfemo a fruizione collettiva;  si stendono placidamente  e scompostamente sui sedili, si stravaccano con assoluta nonchalance, con ostentato menefreghismo, ingombrano ogni angolo con zaini e pacchi. Soprattutto  non cedono il loro scranno, su cui tronfiamente spadroneggiano, a persone di età avanzata, o a donne in gravidanza”.

Leggi tutto...

Raid con lo spray in centro, in 5 bloccati dalla polizia -Ft

  • Pubblicato in Cronaca

564ce56c3e6699eb02c3eecde0ce7810La serata trascorsa a bere in un locale del centro storico è finita con un raid vandalico. Armati di bombolette di vernice spray, un gruppo di cinque giovani, tre ragazzi e due ragazze, una delle quali minorenne, sono accusati di aver imbrattato la saracinesca del bar di piazza Bernardini e di aver cosparso di scritte via Olivo e le pareti all'ingresso di piazza San Carlo. Un vero e proprio raid che è stato scoperto dalla polizia che ha denunciato tutti con l'accusa di imbruttimento e deturpamento di luoghi pubblici, anche se due di loro si sono presi tutta la responsabilità.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter