Menu
RSS

Separazioni e affidamenti, scontro in aula sul ddl Pillon

consigliooggiLa seconda mozione all’ordine del giorno del consiglio comunale di Lucca riguarda il disegno di legge Pillon, ovvero la proposta per la modifica di quella parte del diritto di famiglia che riguarda la separazione dei coniugi e l’affidamento e il mantenimento dei figli.
A presentare la mozione, critica nei confronti del disegno si legga e che impegna l’amministrazione ad aderire alle manifestazioni di protesta nei confronti del disegno di legge e a impegnarsi in tutte le sedi per la modifica del testo, è il capogruppo di Sinistra con Tambellini, Daniele Bianucci. “La spina dorsale della mozione – spiega – sono le parole dell’avvocato Carla Marcucci che, anche assieme all’avvocato Gianni Del Carlo, hanno lavorato e si sono impegnati sl tema. La questione è che il decreto Pillon ha deciso di dare a tutte le famiglie in crisi un’unica soluzione per tutte le situazioni. Ed è proprio l’omologazione delle soluzioni a non essere adatta a risolvere una soluzione complessa come quella delle separazioni. Si tratta di un concetto stravolto del principio di uguaglianza”. “Sulla proposta – prosegue Bianucci - di legge l’Onu stessa ha espresso profonda preoccupazione per la profonda repressione sociale che comporta e che ha diverse criticità. Fra queste l’imposizione della mediazione familiare a pagamento prima del procedimento di separazione e l’imposizione ai figli del doppio domicilio”.

Leggi tutto...

Figli maggiorenni: ecco quando cessa l'obbligo di mantenimento

tribunaleE' un dato di fatto che i giovani d'oggi, rispetto ai loro genitori, raggiungano l'indipendenza economica più tardi, rimanendo a lungo a carico della loro famiglia di origine. Questo fenomeno, acuito dalla crisi economica e sociale degli ultimi anni, è oggetto di un vasto dibattito politico, sociale ed anche giuridico. Ci si chiede infatti sino a quando un genitore debba provvedere al mantenimento del figlio. Putroppo la legge non indica parametri precisi: prevede che l'obbligo del genitore non termini con il compimento dei diciotto anni da parte del figlio, quanto con invece con il suo raggiungimento della "indipendenza economica". Questo vuol dire tutto e nulla: quando infatti un figlio può essere ritenuto tale? Una volta raggiunta la laurea o il master? Rileva l'impegno profuso nella ricerca di un lavoro? La giurisprudenza sia di merito che di legittimità ha cercato di dare una risposta a tutte queste domande, esaminando un vasto numero di casi concreti. Recentemente la Corte di Cassazione si è pronunciata con la sentenza 12952 del 2016.

Leggi tutto...

Divorzio con sorpresa: “ruba” mail al marito per incastrarlo

  • Pubblicato in Cronaca

carabinieri-macchinaUna storia in frantumi e un matrimonio fallito. Un copione come tanti, che però deve aver convinto la moglie di un noto medico lucchese a trovare il modo perché, almeno alla fine, la sua storia d'amore, così tristemente naufragata, le restituisse in un modo o nell'altro qualcosa. Così, in fase di separazione, è riuscita ad impossessarsi delle mail di lavoro del marito, contenuti in due telefoni cellulari del suo studio medico, per presentare al giudice divorzista fatture e documentazione che attestavano, con precisione, il giro d'affari del marito.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter