Menu
RSS

Raddoppio ferrovia, mozione per ripristinare risorse

BaccelliRecuperare le risorse attualmente tagliate per il raddoppio della linea ferroviaria Pistoia – Lucca, garantire la massima trasparenza rispetto al processo di analisi costi-benefici delle grandi opere introdotto dal ministero delle infrastrutture, confermare il sostegno alla realizzazione delle opere infrastrutturali e per la mobilità prioritarie per la Toscana. Attivarsi con il governo per raggiungere questi obiettivi: è ciò che chiede alla giunta regionale il consigliere Pd e presidente commissione trasporti e infrastrutture a Palazzo del Pegaso Stefano Baccelli con la mozione titolata proprio in merito alle decisioni del governo rispetto al taglio dei finanziamenti al raddoppio ferroviario Pistoia - Lucca, ed in generale in merito alla realizzazione delle infrastrutture strategiche per la mobilità della Toscana.

Leggi tutto...

Imt, al campus arrivano i nuovi allievi

IMT campus 2Lunedì (19 novembre) la comunità scientifica della Scuola Imt Alti Studi Lucca al gran completo si riunirà nel campus di San Francesco per dare il benvenuto ai nuovi allievi che qui perfezioneranno i loro studi con uno dei due percorsi di dottorato offerti dalla scuola. Nei giorni di lunedì e martedì si terrà anche il secondo Simposio della ricerca, un’importante occasione di confronto per la comunità scientifica di Imt e un’opportunità per i nuovi studenti per avere una visione d’insieme sugli obiettivi e sui traguardi raggiunti nei diversi ambiti di ricerca.

Leggi tutto...

Santini: “Scioglimento Opera Mura è abuso potere”

remosantini"La giunta Tambellini, annunciando lo scioglimento dell'Opera delle Mura per bocca di due suoi assessori, Lemucchi e Ragghianti, ha messo in atto un'ingerenza palese per due motivi: il primo perchè lo statuto dell'Opera delle Mura approvato dal consiglio comunale nel 1999, in particolare l'articolo 9, prevede "la revoca e lo scioglimento anticipato solo nei casi di grave irregolarità nella gestione, di esplicito contrasto con gli indirizzi espressi dagli organi comunali, di documentata inefficienza, di pregiudizio degli interessi del Comune o mancato raggiungimento degli obiettivi individuati nei piani programmi annuali di attività". Il secondo perchè gli articoli 24 e 35 dello Statuto comunale dicono chiaramente che la creazione, il controllo, l'attività e a maggior ragione la cessazione di un'istituzione come è l'Opera stessa, sono di competenza del consiglio comunale, che non puo' essere esautorato". Lo sostiene, documenti alla mano, il leader delle liste civiche SìAmoLUcca e Lucca in Movimento, Remo Santini.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter