Menu
RSS

Prete accusato di pedofilia, partito il processo

  • Pubblicato in Cronaca

2ea2e0c1 de64 4a35 8544 f857e1ad33a0Porte chiuse per il processo a carico di don Paolo Glaentzer, che si celebra a partire da oggi (18 dicembre) al secondo piano del palazzo di giustizia di Prato.
Il sacerdote, parroco di una chiesa della provincia di Firenze che si trova ai domiciliari nella casa del fratello a Fabbriche di Casabasciana, è accusato di violenza sessuale su una bambina di nove anni dopo essere stato sorpreso con lei da un passante in auto la sera del 23 luglio scorso. Don Glaentzer è arrivato in tribunale a bordo di un furgone della polizia penitenziaria che l'aveva prelevato nella sua abitazione nel comune di Bagni di Lucca.

Leggi tutto...

Oltre 800 firme contro il prete pedofilo a Bagni

  • Pubblicato in Cronaca

2ea2e0c1 de64 4a35 8544 f857e1ad33a0A Bagni di Lucca e, in particolare, a Fabbriche di Casabasciana è rimasto il caso dell'estate. L'argomento caldo tra le mura domestiche e nei bar. Don Paolo Glaentzer, il parroco arrestato con l'accusa di aver abusato di una bambina di 10 anni che le era stata affidata e con la quale si era invece appartato nell'auto in un parcheggio di un supermercato di Calenzano, dove è stato trovato nudo, fa ancora discutere nel comune termale.

Leggi tutto...

"Atti osceni al parco", Radouan racconta

  • Pubblicato in Cronaca

staccionata piazza Felice OrsiSembrava una mattinata come tutte le altre. La passeggiata sotto casa, la colazione al bar, il caldo di luglio. Ma durante il tragitto è successo qualcosa che senza dubbio farà molta fatica a dimenticare: una storia, quella raccontata da un giovane di Porcari, che fa rabbrividire. Radouan El Bouti, di origine marocchina, purtroppo noto alle cronache per il fratellino Younes che, come ricorderete, qualche anno fa ha perso la vita dopo essersi arrampicato sul vagone di un treno, ha raccontato di essersi recato qualche giorno fa, intorno alle 9,30, al bar a fare colazione, come d’abitudine, passando come al solito dal parco giochi che si trova di fronte al municipio. Tanti bambini che giocavano godendosi le vacanze estive, tante mamme, tanti nonni indaffarati a raccontarsi l'ultima del paese. Tutto tranquillo, tutto apparentemente normale. Tra loro, però, anche, un giovane di circa 35 anni, conosciuto in paese.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter