Menu
RSS

Abusi sessuali su un bambino, arrestato animatore

  • Pubblicato in Cronaca

carabinieri-arrestiUna vacanza trasformata in un incubo, per un bambino di appena 10 anni. Adescato dall'animatore turistico di 25 anni in un villaggio di Sharm el Sheik, in Egitto, e poi molestato in bungalow dove era stato invitato per provare uno spettacolo. La trama di un gioco, con un epilogo inquietante per il piccolo, e la cui regia è stata architettata e diretta dal giovane, residente nella Piana di Lucca, arrestato stamani (4 novembre) dagli inquirenti al termine di un'inchiesta lampo, diretta dal sostituto procuratore Sara Polino ed eseguita dai carabinieri in collaborazione con la polizia postale.

Leggi tutto...

Adescavano minorenni sul web e le facevano spogliare

  • Pubblicato in Cronaca

poliziapostaleluccaAdescavano minorenni su Internet convincendole a realizzare immagini 'intime' che poi era cedute ad altre persone con le quali erano collegate principalmente con la messaggistica di WhatsApp. La 'rete' era collaudata ed estesa, tanto da coinvolgere 20 indagati residenti in 16 città italiane: l'inchiesta si è estesa anche alla provincia di Lucca, dove la polizia postale ha eseguito stamani perquisizioni nella Piana e in particolare ad Altopascio. Tra gli indagati ci sono anche minorenni che hanno poco più di 14 anni e due maggiorenni con precedenti penali in materia di pornografia minorile. E' la scoperta della polizia postale di Catania che ha avviato le indagini dopo la denuncia dei genitori, che in prima istanza si erano rivolti all'associazione Meter, di una sedicenne, che è stata anche minacciata e ricattata, ma che si è confidata con i suoi.

Leggi tutto...

Minacciava bambini per costringerli a fare sesso: preso

  • Pubblicato in Cronaca

di Roberto Salotti
poliziapostalearLi adescava davanti alla scuola e poi li individuava su Facebook. Prima si fingeva amico di quei ragazzini, tutti minorenni. Li blandiva con piccoli regali o facendoli sentire importanti, solo per conquistarsi la loro fiducia. Quella strana amicizia cominciata come un gioco, si trasformava però presto in un incubo per decine e decine di adolescenti: costretti dal loro aguzzino, un giovane di appena 19 anni, ex studente in una scuola della città, a farsi scattare foto nudi e poi ricattati con quelle immagini e spinti a fare sesso con il maniaco che li teneva ormai in pugno e li minacciava con un coltello mentre li abusava davanti alla telecamera con la quale riprendeva i rapporti. Particolari agghiaccianti, quelli che sono emersi da una lunga indagine della polizia postale di Lucca, che venerdì scorso ha portato all'arresto del presunto pedofilo. Il giovane è stato bloccato nell'abitazione di Viareggio dove viveva con i nonni e in cui la polizia ha fatto irruzione, accusandolo tra l'altro di detenere e divulgare materiale pedopornografico.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter