Menu
RSS

Lucchese oltre le avversità: 3-1 alla Pro Patria

  • Pubblicato in Sport

LUCCHESE PRO PATRIALucchese - Pro Patria 3-1
LUCCHESE: Falcone, Lombardo, Martinelli, De Vito, Santovito (83' Favale), Zanini, Strechie, Bernardini (86' Greselin), Provenzano (86' Palmese), Di Nardo (64' Isufaj), Bortolussi  (83' De Feo). A disp: Aiolfi, Scatena, Madrigali, Greselin, Palmese, Favale, Isufaj, De Feo, Cipriani. All: Langella
PRO PATRIA: Mangano, Molnar, Bertoni, Boffelli, Fietta, Mastroianni, Zaro, Mora (84' Cottarelli), Le Noci (84' Pedone), Ghioldi (59' Galli), Sane (57' Parker). A disp: Tornaghi, Marcone, Galli, Battistini, Parker, Disabato, Gucci, Gazo, Colombo, Pedone, Cottarelli. All: Javorcic
ARBITRO: Luciani di Roma 1 (Fine di Battipaglia e Bocca di Caserta)
RETI: 11' Bortolussi, 63' Le Noci, 84' e 95' Zanini  
NOTE: Ammoniti De Vito

La Lucchese continua a fare quadrato per dribblare, almeno in campo, i drammi societari: 3-1 alla Pro Patria, al termine di una gara meno semplice di quello che racconta il risultato. Non arriva, tuttavia, l’attesa risposta da parte del pubblico, che malgrado la giornata soleggiata e le evidenti difficoltà del club, si presenta ai minimi storici. A Favarin e Langella mancano tre titolari - Gabbia, Mauri e Sorrentino - e, per questo, nella mischia entrano De Vito, Strechie e Di Nardo.
Subito Lucchese al 3’: Bortolussi sfonda centralmente e serve Provenzano, il cui sinistro dal limite viene deviato a lato. La Pro però reagisce e sfiora il vantaggio con Fietta, che incredibilmente non riesce a spingere in porta un cross da mezzo metro. Rossoneri contratti e confusionari in questo avvio, complici probabilmente le assenze. Poi, in quello che sembra il momento più difficile, ecco il lampo che strappa la partita: cross di Lombardo dalla destra e deviazione di testa di Bortolussi all’angolino, per l’1-0. E’ un’iniezione di fiducia. La Lucchese adesso attacca a pieno ritmo, sfiorando il raddoppio con una conclusione di Lombardo dai sedici metri, provvidenzialmente deviata dalla retroguardia della Pro. Rossoneri ancora riversati in avanti a ridosso della mezz’ora di gioco, ma la mira di Bernardini - che si infila in area - non è quella delle migliori occasioni.

Ripresa che si apre con un bolide di Lombardo su punizione, ma Mangano sventa in due tempi, poi è Bortolussi a provare la deviazione di testa su un cross dalla sinistra, senza successo. La Pro prova a scuotersi e riparte in contropiede, ma Fietta spara alto al momento di concludere. Improvvisamente, però, gli ospiti trovano il pareggio: Le Noci resiste ad una carica al limite dell’area e spedisce un destro chirurgico alle spalle di Falcone. Langella reagisce subito cercando di vivacizzare l’attacco: dentro l’arrembante Isufaj per Di Nardo. La Lucchese si abbassa e tira il fiato, apparendo in difficoltà fisica. Rossoneri in sofferenza adesso: il calo e la panchina corta non consentono più di superare la metà campo e serve un Falcone formato superman per sventare due volte sui tentativi di Le Noci e Bertoni. Ancora chance Pro con il piazzato di Le Noci, ma la barriera respinge. Altre forze fresche da parte di Langella, dentro De Feo (dopo una vita) e Favale. E, subito dopo - è il minuto 84 - arriva l’insperato vantaggio rossonero, con la botta al volo di sinistra da parte di Zanini sugli sviluppi di un corner dalla destra. Langella si copre subito: dentro Palmese (all’esordio stagionale) per Provenzano e Greselin che fa rifiatare Bernardini. La Lucchese tiene botta nei minuti finali, serrando le fila anche nell’enorme recupero (6 minuti) e cogliendo anche il tris con De Feo che imbecca Zanini, abile a scavalcare Mangano in uscita con un lob. I rossoneri restano vivi, più forti di ogni avversità.  

Leggi tutto...

Lucchese, si gioca solo grazie a Devitalia

  • Pubblicato in Sport

langella1Alla vigilia della sfida interna alla Pro Patria - domani alle 14,30 si gioca solo grazie alla sponsorizzazione dell’azienda Devitalia - parla mister Langella. Il momento, in attesa dell’evoluzione della vicenda societaria, con il possibile acquirente Nuccilli che ha preso tempo fino al 25 marzo e la spada di Damocle della fideiussione sulle spalle, resta delicatissimo. Nel frattempo, però, bisogna continuare a pensare anche al rettangolo verde.
“Gli attestati di fiducia e il supporto che stiamo ricevendo dall’esterno ci aiutano. Qualcuno ha colto gli appelli fatti nelle settimane scorse. Noi vogliamo andare avanti fino alla fine, anche se adesso i discorsi devono essere supportati dai numeri”. Con l’ulteriore penalizzazione, afferma Langella, “dobbiamo fare punti sempre”.

Leggi tutto...

Lucchese finisce in nove e va ko a Siena (1-0)

  • Pubblicato in Sport

Siena LuccheseRobur Siena - Lucchese 1-0
SIENA: Contini, Zanon, D’Ambrosio, Romagnoli, Pedrelli (78' Esposito), Gerli, Arrigoni (78' Di Livio), Vassallo (46' Bulevardi), Guberti, Fabbro (74' Cianci), Aramu. A disp: Melgrati, Comparini, Esposito, Imperiale, Varga, Rossi, Bulevardi, Chiossi, Cesarini, Di Livio, Sbrissa, Cianci. All: Mignani
LUCCHESE: Falcone, Favale, Martinelli, Gabbia, Lombardo, Mauri, Zanini, Bernardini (86' Isufaj), Provenzano, Bortolussi, Sorrentino. A disp: Scatena, Madrigali, Greselin, Santovito, Di Nardo, Palmese, De Vito, Strechie, Isufaj, De Feo. All: Langella
ARBITRO: Sig. Davide Miele (Di Costa - Perelli)
RETI: 78' Aramu
NOTE: Espulsi Sorrentino, Mauri; Ammoniti: Bulevardi, Cianci

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter

skodametano720nopa