Menu
RSS

Viola divieto di dimora, pedofilo in carcere

  • Pubblicato in Cronaca

carabinieri64 1 40 original 2Nel pomeriggio di ieri (27 dicembre) i carabinieri della stazione di Pontedera, hanno arrestato ad Altopascio un 26enne di origine marocchina, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Pisa. L’uomo, già sottoposto al divieto di dimora nella provincia di Pisa, in quanto ritenuto responsabile di atti sessuali nei confronti di minore, aveva violato più volte la misura cautelare, determinando la decisione del giudice, su segnalazione dei carabinieri, di aggravare il provvedimento con la custodia in carcere. L’arrestato è stato condotto al carcere di Lucca, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Leggi tutto...

Muri 'artistici' alla comunità Del Prete, convegno finale

carlodelpreteDomani (3 novembre) alle 16, al rifugio Carlo Del Prete, si terrà il convegno conclusivo del progetto che ha fatto incontrare un'esperienza di accoglienza e di inclusione con la creazione artistica, coinvolgendo la comunità per minori della Asp del centro. Intorno alle 17 è in programma la prima visita ai locali della comunità per minori oggetto dell’intervento. Per l'occasione sarà possibile accedere con le auto e i mezzi di servizio all'interno del parco del Carlo del Prete, per garantire la possibilità di parcheggio in concomitanza con la manifestazione Lucca Comics & Games.

Leggi tutto...

Santini: "Sociale, Comune raddoppia spesa e mancano gli accreditamenti"

santini"Il Comune di Lucca impiega ingentissime somme del settore Sociale per assistenza a minori e giovani stranieri e italiani, garantendo loro un posto negli istituti come prevede la legge, ma l'anno scorso la cifra spesa è raddoppiata rispetto al 2015 e 2016: e soprattutto in base ad un accesso agli atti che abbiamo effettuato, non sembrano esistere accreditamenti delle strutture come invece previsto dalle norme di legge e dalle indicazioni dell’Anac. Si opera quindi nella massima discrezionalità di funzionari e dirigenti, e non si capisce perché debbano esistere differenze di rette delle varie strutture ed i relativi servizi che offrono, differenze su cui appare evidente che non c'è un controllo". Lo sostiene in una nota Remo Santini, ex candidato sindaco e leader delle liste civiche SìAmoLucca e Lucca in Movimento. "L'impegno di spesa del Comune di Lucca per l'assistenza ai minori è stato di 2 milioni e 320mila euro nel 2017, mentre nel primo semestre 2018 siamo già arrivati a quota 1 milione e 145mila euro, cifre davvero considerevoli - aggiunge Santini - . Non si capisce chi e con quale criterio decide le strutture adatte, se non esiste un albo predefinito e visibile, con i dettagli delle prestazioni che vengono erogate. Altrove gli enti locali si comportano in maniera diversa: risulta infatti che lo stesso servizio, per il quale va precisato c'è un obbligo di legge, da altre amministrazioni viene comunque fatto attraverso un avviso pubblico/manifestazione di interesse e stipulate delle convenzioni con associazioni o organismi preposti e accreditati. Perchè a Lucca ciò non avviene?".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter

karoq720giugno2019

-->