Sofia Cimatti (Bad Players Torre del Lago) campionessa italiana indoor di beach tennis

Più informazioni su

Al City Beach di Rimini l’atleta imolese, tesserata per l’associazione di Torre del Lago Puccini, vince il titolo italiano indoor di beach tennis nel doppio femminile, in coppia con la ravennate Federica Bacchetta. Nel maschile buona prova per il binomio neo campione toscano di Terza Categoria, Chiesa-Cicognani.
Sventola il tricolore sull’associazione Bad Players di Torre del Lago Puccini: al City Beach di Rimini, dove si sono svolti i campionati italiani assoluti indoor di beach tennis, l’alfiere rosa del sodalizio toscano Sofia Cimatti ha conquistato il titolo nazionale nel doppio femminile, tagliando quel traguardo che le era sfuggito di un soffio nel 2012 e 2013.

La giovane beacher, accreditata insieme alla compagna Federica Bacchetta della seconda testa di serie, è entrata in scena nei sedicesimi di finale faticando un po’ nel match d’esordio (9-6) contro il duo Magnante-Girolimetto; due set (6-1, 7-5) agli ottavi, per superare Abrami-Gavalda mentre, nei quarti, non c’è stata storia per Cini-Gilardi (6-0, 6-2).
Poi la prestazione magistrale in semifinale, dove Cimatti-Bacchetta hanno incrociato un binomio stellare formato da campionessa e vice campionessa italiana indoor di doppio misto, Eva D’Elia e Veronica Visani. Set lottati punto su punto e tie-break decisivo (7-5, 4-6, 10-7) hanno alla fine premiato l’atleta della Bad Players, lanciandola in finale.
Qui, Cimatti e Bacchetta hanno trovato due outsider di lusso, Camilla Ponti e Arianna Carli, capaci di eliminare le favorite numero uno Spazzoli-Curzi: dopo un’ora e mezzo di gioco, tutto all’attacco, Sofia e Federica hanno chiuso il match 6-3 7-6 (t.b. 7-3) e si sono cucite sul petto lo scudetto indoor 2014.
Oltre a Cimatti, anche i neo campioni toscani di Terza Categoria Daniele Chiesa e Amedeo Cicognani, sempre scuderia Bad Players, hanno saputo farsi valere nella rassegna tricolore maschile, scalando tutto il tabellone di qualificazione e ritagliandosi un posto nella top 32 del beach tennis italiano.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.