Monza Rally Show, Michelini protagonista con la Citroen DS3

Rudy Michelini lo scorso fine settimana ha corso al Monza Rally Show, la sua ultima uscita stagionale al volante della Citroën DS 3 R5 del Team Procar Motorsport. Il pilota lucchese portacolori della Movisport ha corso alla kermesse brianzola per chiudere con un bagno di folla una stagione di grande impegno, caratterizzata da una parte da due successi assoluticon la vettura transalpina (che ha portato al debutto mondiale a Sanremo lo scorso aprile) e dall’altra dal notevole lavoro di sviluppo della vettura, seguito con forte attenzione da Citroën Racing. Michelini, al debutto al Monza Rally Show, ha sfruttato la gara per proseguire il lavoro con la vettura ed infatti ha montato per la prima volta pneumatici Pirelli, ricevendo molte indicazioni utili per fare raffronto con i materiali utilizzati in precedenza. L’impegno, chiuso al settimo posto di classe R5, non è stato quindi facile: la pochissima esperienza in pista e le nuove coperture usate hanno costretto il pilota, affiancato da Matteo Franconi, a rivedere molti equilibri ed impostazioni di guida in tutte e tre le giornate di gara e verso l’epilogo si è potuto raccogliere il frutto di un impegno comunque importante.

Il commento di Rudy Michelini: “La principale motivazione che ci ha spinti ad essere al via a Monza è stata quella del dire grazie ai partner che ci hanno affiancato durante la stagione davanti ad un pubblico immenso. Poi, abbiamo anche guardato al lato tecnico, in quanto il lavoro di sviluppo della DS3 R5 doveva proseguire anche in questo appuntamento. Proprio perché è una gara particolare, tra l’altro corsa in condizioni meteorologiche difficili, le indicazioni date dalla vettura sulla quale abbiamo calzato per la prima volta le Pirelli, sono state annotate tutte e torneranno utili per il futuro. Sotto l’aspetto sportivo non mi aspettavo nulla di più di quello che abbiamo fatto, penso che il primo anno a Monza sia solo di apprendistato e comunque l’evento si è rivelato molto importante per il ritorno mediatico. Un grazie a Procar, a Pirelli ed a tutti gli sponsor che ci hanno supportato durante la stagione. Da adesso si pensa al 2015, stiamo già vagliando diverse opportunità di partecipazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.