Quantcast

Libertas Lucca, sfida decisiva contro Valdarno

La Libertas Basket Lucca torna in campo domani (domenica 10 gennaio) nella decisiva trasferta contro la Synergy Valdarno alle 18. Una partita chiave che potrebbe chiudere ogni discorso per la lotta all’ottavo posto. Al momento, solo quattro punti distanziano le due squadre che arrivano alla sfida entrambe cariche di tensione e agonismo. I biancorossi sono stati protagonisti di una stagione non facile sotto il profilo degli infortuni e la pausa natalizia non ha portato buone notizie per coach Romani. Romei sarà fuori circa un mese e mezzo a causa di un infortunio rimediato alla spalla, Genovali e Alikalfic sono ancora influenzati e resta in dubbio la loro presenza contro Synergy, mentre per Pupparo è finita anzitempo l’intera stagione. Il morale è comunque alto tra i lucchesi dopo la bella partita giocata sul campo della Virtus Siena che ha dato a tutti la necessaria grinta per affrontare il difficile campo di San Giovanni Valdarno dove anche squadre più blasonate hanno fatto fatica. Dal canto suo, Synergy Valdarno arriva carica all’incontro dopo due vittorie consecutive contro Virtus Siena e Juve Pontedera.



“E’ una partita decisiva – ha commentato coach Romani – per la lotta all’ottavo posto. Ci dispiace arrivare all’incontro con soli 8 punti in classifica perché meritavamo di più. Abbiamo comunque mezzi tecnici e caratteriali tali da poterci giocare questa gara contro Valdarno. La Synergy è una squadra che rispettiamo, aggressiva, e cresciuta molto nel corso della stagione. All’andata siamo riusciti a sorprenderli da un punto di vista tattico ma questa volta ci aspetta una partita diversa”. I giocatori chiave per la Synergy Valdarno sono il pivot Barchielli, forse il miglior rimbalzista del campionato, l’esterno Yerandy che ha avuto diversi exploit importanti nelle ultime partite e, in generale, un reparto esterni invidiabile con diversi giocatori intercambiabili tra loro. Si tratta di una squadra perimetrale, con un lungo come Pelucchini in grado di fare la differenza al tiro da tre e una guardia come Giuliana che può dire la sua a livello realizzativo. “Seppur in emergenza – ha concluso Romani – l’ultima partita contro la Virtus Siena ci ha dato forza e voglia di rigiocare un’ottima partita. Ai miei ragazzi chiedo di mettere, come sempre, grande attenzione e intelligenza in campo. Sono sicuro che, giocando come a Siena, possiamo portare a casa questa vittoria”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.