Gori ai nazionali di spada a Roma

Stefano Gori, plurimedagliato atleta non vedente parteciperà domenica alla seconda prova nazionale di spada riservata riservata questa tipologia di atleti paralimpico. Campione italiano di atletica nelle specialità dei 100, 200 e 400 metri dopo l’incontro con il maestro Roberto Tarfano, ha deciso lo scorso anno di provare anche con la scherma e da subito si è dimostrato decisamente portato e capace.  La scherma per non vedenti e una disciplina giovane ma che sta prendendo velocemente piede tanto che la federazione gli ha riconosciuto un circuito.

Questi atleti possono impugnare solo la spada, disciplina dove il bersaglio valido è tutto il corpo. Sulle pedane sono installati dei binari che danno sensazioni propriocettive sulla posizione del corpo proprio e dell’avversario e due differenti segnalatori acustici confermano o meno la validità della stoccata. A Roma questo fine settimana saranno in pedana i migliori atleti per le qualifiche per il campionato italiano che si svolgerà sempre a Roma a metà giugno e tra loro Stefano Gori indosserà i colori del club scherma Lucca Tbb .

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.