Serie C, ecco il regolamento dei playoff

E’ stata ufficializzata la formula dei playoff del campionato di serie C stagione 2017-18. Alla competizione, che avrà il compito di definire la quarta e ultima squadra che salirà in cadetteria accompagnando le tre vincitrici dei rispettivi gironi, prenderanno parte 28 squadre: 9 per girone (dalla seconda alla decima), più la vincente della Coppa Italia Lega Pro.

Prima fase
Primo turno Le 18 squadre classificate dal quinto al decimo posto di ciascun girone si affronteranno, in gara unica, secondo questo schema: 5-10; 6-9; 7-8. In caso di parità al termine dei 90’ regolamentari, avrà accesso alla fase successiva la squadra meglio classificata al termine della regular season.
Secondo turno In ogni girone, alle tre squadre vincitrici degli incontri del Primo Turno si aggiungerà la squadra classificata al quarto posto. Le quattro partecipanti saranno ordinate nel rispetto del piazzamento in classifica ottenuto al termine della regular season e si sfideranno con il criterio incrociato sovraesposto. In caso di parità al termine dei 90’ regolamentari, avrà accesso alla fase successiva la squadra meglio classificata al termine della regular season.
Ogni girone, dunque, promuoverà alla fase nazionale due squadre

Fase nazionale
Primo turno Vi partecipano le 6 squadre promosse dalla Prima fase (due per girone), le tre squadre classificatesi al terzo posto di ogni girone al termine della regular season e la squadra vincitrice della Coppa Italia Serie C. Il turno si articolerà in match di andata e ritorno secondo accoppiamenti tra le 10 squadre qualificate che prevederanno come “teste di serie”: le tre squadre classificate al terzo posto, la squadra vincitrice della Coppa Italia serie C e la squadra che, tra le 6 promosse dalla prima fase risulterà meglio classificata. Le squadre “teste di serie” disputeranno la gara di ritorno in casa. In caso di parità al termine delle due gare avrà accesso al secondo turno della fase nazionale la squadra meglio classificata.
Secondo Turno Vi partecipano le 5 squadre risultate vincitrici delle gare del primo turno e le tre squadre classificate al secondo posto di ciascun girone al termine della regular season. Il turno si articolerà in match di andata e ritorno, secondo accoppiamenti tra le 8 squadre qualificate che prevederanno, come “teste di serie”: le tre squadre classificate al secondo posto e la squadra che, tra le vincitrici del primo turno risulterà meglio classificata. Le squadre “teste di serie” disputeranno la gara di ritorno in casa. In caso di parità al termine delle due gare avrà accesso alla final four la squadra meglio classificata.

Final four
Semifinali Saranno disputate in gara di andata e ritorno secondo accoppiamenti determinati da sorteggio integrale. Al termine degli incontri, in caso di parità, saranno disputati due tempi supplementari di 15’ e, perdurando tale situazione, saranno eseguiti i calci di rigore.
Finale Sarà disputata in gara unica sul campo neutro di Pescara. In caso di parità, saranno disputati due tempi supplementari di 15’ e, perdurando tale situazione, saranno eseguiti i calci di rigore.

Novità nelle sostituzioni
Nel comunicato Figc numero 50/A il presidente federale, preso atto delle modifiche al regolamento approvate dall’Ifab in occasione della 131esima Assemblea generale annuale, e vista la richiesta della Lega italiana calcio professionistico di permettere alle società della Lega Pro di usufruire della possibilità di effettuare fino a cinque sostituzioni di calciatori per ciascuna squadra, ha deliberato tale possibilità, in via sperimentale per la sola stagione sportiva 2017-2018 e in deroga alla vigente regolamentazione in materia.
Dunque nella prossima stagione potranno effettuarsi fino a cinque sostituzioni di calciatori, utilizzando però a tal fine soltanto tre interruzioni della gara oltre a quella prevista tra i due tempi di gioco. Tale concessione sarà valida nel corso delle gare del campionato serie C, delle gare di play off e play out e di Supercoppa serie C.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.